Giovedì, 18 Luglio 2024
Eccellenze gastronomiche / Milazzo

Nasce il Cioccolato ossidato, Sikè pronto a conquistare "Roma è Gelato"

Showcooking all’insegna dell’innovazione insieme al maestro  cioccolatiere e gelatiere Valerio Esposito della gelateria artigianale Tonka di Aprilia

Un nuovo traguardo per Sikè Gelato, la celebre gelateria di Milazzo infatti dopo essere stata inserita tra le  migliori d'Italia con i tre coni di Gambero Rosso e dopo l'incoronazione dei  maestri pasticceri  Elisa Chillemi e Rosario Leone D’Angelo in  “Ambasciatori  Doc Italy del gusto per il gelato - Milazzo” è pronta a conquistare Roma è Gelato con il gusto di "cioccolato a base di fave di cacao ossidate".

Appuntamento sabato 29 aprile alle 11 all’interno della  manifestazione per tutti gli amanti e addetti al mondo del gelato ospitata dal 29 aprile al primo maggio all’interno degli spazi di Pratibus District in Viale Angelico n.52, con il selezionatore di fave di cacao nonché maestro  cioccolatiere e gelatiere Valerio Esposito della gelateria artigianale Tonka di Aprilia che incontrerà i gelatieri di Milazzo per  uno showcooking all’insegna dell’innovazione.

Un sensibile selezionatore di fave di cacao, Valerio Esposito maestro cioccolatiere e gelatiere della gelateria artigianale Tonka di Aprilia, e due abili sperimentatori nonché promotori di un territorio ricco e florido come quello della Sicilia daranno vita a un gusto del tutto nuovo: il cioccolato a base di fave di cacao ossidate.

Un evento aperto a tutti gli amanti del gelato che è anche un’occasione di confronto tra gli addetti a un comparto che ha visto in questi ultimi anni un grande sviluppo e una crescita costante in grado di muovere a oggi un giro di affari di 3,8 miliardi di euro e dà lavoro, stando ai dati comunicati durante il Sigep in occasione della presentazione del Gelato Day 2023, a più di 100.000 persone. In questa tre giorni scandita da laboratori, degustazioni e percorsi che condurranno dalla materia prima al prodotto finale si inserisce questo show cooking che scardina tutte quelle classiche conoscenze che ruotano intorno al più classico dei gusti di gelato: il cioccolato. “Il mio amore per il mondo del cioccolato” spiega Valerio Esposito “mi ha portato a conoscere moltissime varietà e genetiche ognuna con le sue particolarità, ma l’incontro con questi due amici e grandi professionisti mi ha dato modo di entrare in un universo di aromaticità ancora non sperimentato. Per questa occasione ho selezionato una monorogine Tanzania, dalle caratteristiche note di passion fruit, tamarindo e frutta secca che meglio hanno reagito a questa tecnica ossidativa.”  

Di questa tecnica Rosario Leone D’Angelo ed Elisa Chillemi nella loro gelateria Sikè sono veri e propri pionieri.  “Le fave di cacao” spiegano “sono messe in camera di fermentazione a temperatura controllata e qui si lasciano per 4 o 6 settimane. Tutte le reazioni che si ottengono durante la tostatura classica vengono generate in tempi più lunghi a temperature più basse e dunque la cosa divertente è che le fave di cacao della stessa monorigine se tostate classicamente o sottoposte a processo ossidativo daranno due risultati totalmente differenti”.  Ma lo show cooking non si limiterà alla presentazione di questo gusto ma metterà in scena un vero e proprio piatto tecnico in cui il gelato proposto sotto forma di stecco sarà accompagnato da una crema di arancia bruciata realizzata attraverso l’aggiunta di enzimi, un biscotto al burro brunito e una quenelle di burro di miso: una nuova esperienza di un mondo che tutti pensano di conoscere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il Cioccolato ossidato, Sikè pronto a conquistare "Roma è Gelato"
MessinaToday è in caricamento