rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Basket

Ancora una sconfitta per la Infodrive Capo d'Orlando

La squadra di coach Sussi dal fortino PalaCarnera di Udine. l'Apu Old Wild West vince per 80-71

La Infodrive Capo d’Orlando gioca una gara gagliarda contro la capolista Apu Udine, ma alla fine i locali si impongono meritatamente per 80-71. Ancora assenti Ellis, Traini e Laganà (convocato a referto, ma non arruolabile) oltre a coach Marco Cardani, sostituito da David Sussi, i biancoazzurri mettono sul parquet voglia, intensità e coraggio, non demeritando contro i primi in classifica. Una gara di orgoglio per la Infodrive, trascinata dai 33 punti, con 6 triple, di Tevin Mack, a tratti immarcabile. Doppia cifra per Poser con 11 punti, mentre King segna 7 punti con 8 assist. 

Apu Udine-Infodrive Capo d'Orlando, la gara

I primi tre punti del match sono di Lacey, ma la Infodrive risponde con uno scatenato Mack che segna 10 dei primi 13 punti della squadra: 15-13 al 5’. I biancoazzurri rimangono in scia con i canestri di Bartoli e Vecerina, ma Udine si impone con la fisicità sotto le plance e grazie a Pellegrino e alla tripla allo scadere di Giuri si porta sul 28-20 al 10’.

Il secondo periodo si apre con un canestro di Pellegrino, menbtre la Infodrive va a segno con Poser e Vecerina. Udine è però più solida e vola al +12 (37-25) con Cappelletti. Mack però non ci sta e prosegue la personale partita contro il canestro avversario: 11 punti in fila, con tre triple segnate e Orlandina che torna a -6 (43-37). Un tripla di Cappelletti permette ai friulani di andare al riposo lungo sul 51-41. 

Attacchi bloccati ad inizio secondo tempo. Le due squadre si difendono con ordine, non riuscendo a trovare gli spazi giusti in attacco. Udine si sblocca con Walters e si porta sul +14, ma l’Orlandina c’è e risponde con Mack, Poser e King, tornando a -8 e nel finale di quarto anche a -6 grazie ad una tripla di Reggiani, 61-55: punteggio con cui si va all’ultimo periodo. La Infodrive comincia ad accusare, giustamente, un po’ di stanchezza e Udine ne approfitta ad inizio quarto: parziale di 13-4 e nuovo +15 per i locali, grazie ai canestri di Cappelletti, Walters e soprattutto Lacey: 74-61 al 35’. I biancoazzurri con un moto d’orgoglio ci provano ancora, con 6 punti in fila di Mack, ma ormai la gara è indirizzata verso Udine, che vince 80-71 (orlandinabasket.it).

Apu Udine-Infodrive Capo d'Orlando, il tabellino

Apu Udine – Infodrive Capo d’Orlando 80–71 (28-20; 51–41; 61–55)

Apu Udine: Walters 17, Lacey 13, Cappelletti 10, Giuri 8, Antonutti 8, Nobile 3, Pellegrino 8, Ebeling 6, Mussini 6, Esposito 1, Pieri ne. Coach Matteo Boniciolli.

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 4, Mack 33, Bartoli 5, Poser 11, Telesca n.e., Vecerina 4, Laganà n.e., Reggiani 7, Gori n.e., King 7, Teirumnieks ne. Coach: David Sussi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una sconfitta per la Infodrive Capo d'Orlando

MessinaToday è in caricamento