rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Calcio

Serie C, Messina superato in casa dal Crotone per 4-2

Una discreta prestazione non è bastata ai giallorossi per evitare la sconfitta davanti ad un caloroso pubblico, che li ha sostenuti fino al triplice fischio

Messina sconfitto (4-2) dal Crotone nella prima partita del campionato di serie C. Una discreta prestazione non è bastata ai giallorossi per evitare la sconfitta davanti ad un caloroso pubblico, che li ha sostenuti fino al triplice fischio. Ospiti pericolosi in avvio con la deviazione a lato di Gomez da favorevole posizione. Per i padroni di casa rispondono Marino e Fofana, i cui tentativi mancano della necessaria efficacia. Al 26’ l’arbitro concede un dubbio rigore ai pitagorici per fallo in area di Konate su Tribuzzi. Dal dischetto, Chiricò scivola e spedisce alta la sfera. Alla mezzora, Messina in vantaggio: cross dalla sinistra di Versienti, millimetrico colpo di testa di Marino e pallone in fondo al sacco. Trascorrono soltanto due minuti ed il Crotone pareggia sul secondo penalty a proprio favore (atterramento di Daga su Chiricò). Stavolta l’ex attaccante del Padova spiazza il portiere (1-1). Nel recupero, i calabresi operano il sorpasso grazie al gol sottomisura di Kargbo.  

Auteri fa entrare nell’intervallo Curiale per Catania. Il palo nega il tris allo scatenato Chiricò, poi è, però, Tribuzzi a siglare il 3-1. I biancoscudati patiscono il colpo e incassano pure il poker, opera di Awua, che sfrutta i larghi spazi concessi dalla difesa avversaria. Arrivano oggetti in campo dalla curva. Reazione d’orgoglio del Messina, incitato dai propri sostenitori. Curiale va vicino alla marcatura, mentre Konate centra il bersaglio (21’) con una girata aerea, riaprendo la contesa. Fofana non inquadra poi lo specchio, fallendo, così, una buona opportunità. In pieno recupero, la punizione di Curiale si stampa, infine, sulla traversa.        

Messina-Crotone 2-4
Marcatori: 30’ Marino; 32’ Chiricò (rigore); 47’ Kargbo; 2′ st Tribuzzi; 6′ st Awua; 21′ st Konate.
Messina: Daga, Angileri, Trasciani, Filì, Konate, Fofana, Marino (18′ st Fiorani), Versienti (32′ st Piazza), Grillo (18′ st Napoletano), Balde, Catania (1′ st Curiale). A disp.: Lewandowski, Camilleri, Ferrini, Berto, Nicosia, Fazzi, Zuppel. All. Gaetano Auteri.
Crotone: Branduani, Giron, Cuomo, Golemic, Giannotti (1′ st Awua), Gomez, Petriccione, Tribuzzi (12′ st Vitale), Kargbo, Calapai, Chiricò. A disp.: Dini, Gattuso, Bove, Bernardotto, Papini, Zamora, Crialese, Filosa, Cantisani, Panico, Pannitteri, Tumminello. All. Massimiliano Nardecchia (Franco Lerda squalificato).
Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore (Lencioni di Lucca e Toce di Firenze).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Messina superato in casa dal Crotone per 4-2

MessinaToday è in caricamento