Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Serie D: l'Acr Messina crolla a Roccella, il Football Club fa festa con il Savoia

Prestazione da dimenticare per la squadra di Pensabene che si avvicina ai play-out. L'Fc in nove uomini compie l'impresa e passa 1-0 al "Franco Scoglio". Terzo posto riconquistato

Ennesima domenica da dimenticare per l'Acr Messina che perde malamente a Roccella per 3-1.

L'effetto Pensabene dura solo una settimana, i giallorossi fanno un passo indietro in classifica e adesso iniziano ad avvertire la minaccia play-out distanti solo sei punti.

E' il Roccella a sbloccare la gara al 23'. Uscita al vuoto di Avella e Faiello è bravo ad approfittarne firmando l'1-0. Gli ospiti provano a reagire con Rossetti e Crucitti, ma Scuffia non corre pericoli. 

Nel secondo tempo l'Acr Messina sembra aver trovato la strada giusta. Barbera serve Rossetti che al 1' di gioco trova il pareggio e rimette in pista i giallorossi. Ma all'8' è il Roccella a trovare il nuovo vantaggio con una parabola insidiosa di Malerba direttamente da corner sulla quale la difesa del Messina si fa trovare impreparata. 

La formazione di Pensabene scompare. Al 37' i calabresi calano il tris con Khoris. 

Figuraccia dell'Acr che riaccende la contestazione dei tifosi e non fa ben sperare in vista del futuro. Nel prossimo turno Arcidiacono e compagni affronteranno un lanciatissimo Licata reduce dal successo sulla capolista Palermo.

Il tabellino

Roccella - Acr Messina 3-1

Marcatori: 23’ pt Faiello (R), 1’ st Rossetti (M), 8’ st Malerba (R), 37’ st Khoris (R)

Roccella: Scuffia, Sangare, Malerba, Suraci, Liviera, Coluccio, Kamara, Faiello, Perkovic (24’ st Khoris), Leveque, Achik (40’ st Pascuzzi). In panchina: Margherito, Spagnulo, Olivello, Riitano, Amato, Bazzarelli, Pietanesi. Allenatore: Galati.

Acr Messina: Avella, De Meio (29’ st Puglisi), Barbera (17’ st Manfrè Cataldi), Danza (24’ st Bossa), Emiliano, Bruno, Arcidiacono, Lavrendi (46′ st Cristiani), Rossetti, Crucitti, Saverino. In panchina: Pozzi, Fragapane, Ungaro, Buono, Vuolo. Allenatore: Pensabene.

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino. Assistenti: Stefano Martinelli di Potenza e Francesco Rinaldo di Policoro.

Ammoniti: De Meio (M), Bruno (M).
 

FC MESSINA

Importante successo casalingo per il Football Club Messina. I giallorossi firmano l'impresa e superano 1-0 la vicecapolista Savoia.

L'Fc sfrutta gli episodi e ottiene tre punti fondamentali grazie alla rete di Dambros, nonostante sia stato costretto a finire in nove uomini la gara in seguito alle espulsioni di Fissore e Carbonaro. 

Il primo tempo vede un inizio con ritmi lenti, ma dopo venti minuti esce il Savoia che fa suo il pallino del gioco e sfiora il gol con De Vena. I giallorossi sanno soffire e sul finire della prima frazione di gara reagiscono con i tentativi di Carbonaro.

Nel secondo tempo parte bene la formazione di casa, ma al 15' resta in dieci per il doppio giallo a Fissore. Al 25' l'Fc resta addirittura in nove per il folle gesto di Carbonaro che colpisce Gatto e si becca il rosso diretto. Ma nonostante la doppia inferiorità numerica al 40' arriva la fiammata dei giallorossi con una spettacolare serpentina di Gniewicz che supera tre avversari e serve Dambros. Il brasiliano viene atterrato in area e conquista un rigore che lui stesso trasforma in rete e fa esplodere il "Franco Scoglio".

L'Fc torna a volare sulle ali dell'entusiasmo. Nel prossimo turno trasferta ad Acireale.

Il tabellino

Fc Messina-Savoia 1-0

Marcatori: 41' st rig. Dambros 

FC MESSINA: Marone; Casella, Fissore, Marchetti D., Quitadamo; Bevis (dal 23'st Dambros), Giuffrida, Miele (dal 23' st Gnicewicz), Correnti (dal 48'st Camara);Melillo (dal 6'st Coria), Carbonaro. In panchina: Aiello, Aprile, Geran, Benoit, Santapaola, Camara. Allenatore: Gabriele.

SAVOIA: Coppola; Dionisi, Poziello, Guastamacchia (dal 31'st Cerone); Rondinella, Tascone (dal 42' st Diakitè), Gatto, Osuji (dal 31'st Chironi), Oyewale; De Vena (dal 42'st Bozzaotre), Scalzone (dal 20'pt Orlando). In panchina: Prudente, Chironi, Cerone, Luciani, Caiazzo, Riccio. Allenatore: Parlato

Arbitro: Andrea Calzavara di Varese Assistenti: Alessio Miccoli di Lanciano e Benedetto Torraca di La Spezia

Ammoniti: 40'pt Guastamacchia (S), 44'pt Dionisi (S), 13' e 19' st Fissore (FCM), 35' st Correnti (FCM)

Espulsi: 19'st Fissore (FCM), 24' st Carbonaro (FCM)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D: l'Acr Messina crolla a Roccella, il Football Club fa festa con il Savoia

MessinaToday è in caricamento