rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Volley

Volley femminile B1: l'Amando Volley supera un indomito Pomezia e si conferma in vetta

Il 3-1 di ieri al PalaBucalo ha inaugurato nel migliore dei modi le gare casalinghe delle messinesi

Vince 3-1 la Farmacia Schultze battendo al PalaBucalo un coriaceo United Volley Pomezia. Una gara ben giocata e ben controllata nei primi due set, agevolmente conquistati dalle ragazze del presidente Lama. Un terzo set condotto per larga parte in cui però le ospiti riuscivano a rimontare e fare propria la frazione e un combattutissimo quarto set vinto ai vantaggi dalle locali. Formazione tipo per le santateresine con la capitana Bertiglia opposta a Courroux, Giacomel e Nielsen di banda, Murri e Cecchini al centro, Galuppi libero. Nel corso della contesa spazio anche ad Amaturo e Gervasi per fare rifiatare le due argentine. Ospiti che partono con le due Carlotta (Frasca e Oggioni) in diagonale, Bigioni e Deborah Liguori laterali, Corvesi e Viglietti centrali, Silvia Lanzi libero.

Primo set tutto di marca locale con le ragazze di mister Jimenez che appaiono ordinate, coese, senza denotare alcun punto debole. La fuga decisiva quando, sotto i colpi della Murri il parziale diventa 18-12 costringendo due volte mister Lacasella a ricorrere al timeout; fuga, poi perfezionata da un proficuo turno alla battuta di Erica Giacomel culminato anche con un ace (23-14). Nulla può cambiare con l’ingresso fra le ospiti della Palermo, il set si chiude con un muro vincente di Chiara Cecchini sul 25-15. Equilibrio iniziale nel secondo set con le locali che raggranellano man mano qualche punto di vantaggio. Nielsen buca il muro avversario e c’è il massimo vantaggio (17-13) su cui Lacasella ricorre a un discrezionale.

Ancora la Nielsen a far male anche dalla seconda linea (18-13): cinque punti di vantaggio che resteranno tali fino al termine della frazione chiusa da una diagonale della banda argentina. In campo tra le pometine anche la Grossi in luogo della Frasca che ben si diporta realizzando quattro punti sul finale di set. Partono bene le santateresine nel corso della terza frazione portandosi avanti sin anche sul 18-12 (Giacomel imperiosa). Sul 21-16 grazie a un lungo linea della veneta il set sembra deciso ma qui comincia invece la rimonta ospite con al servizio la Liguori: le pometine sembrano più determinate, difendono meglio a muro e in ricezione, le padrone di casa appaiono un po’ appannate e il sorpasso si concretizza sul 21-22. Sulla scia dell’entusiasmo le ragazze di mister Lacasella chiudono la frazione sul 22-25 (attacco fuori della Giacomel). Stesso refrain nel quarto set: locali avanti fino a un promettente 11-7 (Cecchini). Parità sull’11-11 e Jimenez ricorre al timeout. L’equilibrio impera fino al 18-17 quando, prima un pallonetto della Nielsen, poi un muro della Cecchini e poi anche un attacco fuori della Grossi portano le locali a un più rassicurante 21-17.

Ma il grande cuore delle romane era tale da rimanere sempre col fiato addosso alle santateresine. Sul 24-22, due match ball vengono annullati da una diagonale della Frasca e da un tap in della Corvese. Sorpasso esterno su un attacco a lato della Bertiglia e set ball per le ospiti. Le amandine non ci stanno e complice un errore al servizio della Frasca, piazzano gli ultimi due punti per il definitivo 27-25 (Giacomel prima e un attacco sulla rete della Bigioni). L’Amando Volley si aggiudica con merito il big match di giornata ma va dato atto alle pometine di essere state all’altezza fino al termine della gara offrendo, al pari delle padrone di casa, una prestazione che ha deliziato gli spettatori del PalaBucalo.

Eletta dagli addetti ai lavori quale miglior giocatrice dell’incontro Erica Giacomel. Adesso test infrasettimanale per le santateresine che disputeranno un incontro amichevole in quel di Catania mercoledì prossimo contro la pari categoria dell’Hub Ambiente Catania. Nel weekend 22-23 ottobre, invece avrà luogo la terza giornata di campionato e per le amandine sarà trasferta in quel di San Salvatore Telesino. Il tabellino del match:

AMANDO VOLLEY-UNITED POMEZIA 3-1 (25-15, 25-20, 22-25, 27-25)

AMANDO: Gervasi, Cecchini 8, Spitaleri (L2), Galuppi (L), Courroux 1, Giacomel 14, Amaturo, Murri 11, Nielsen 18, De Candia, Garufi, Bertiglia 14. All: Jimenez

POMEZIA: Corvese 21, Marcelli, Grossi 8, Bigioni 9, Frasca 7, Viglietti 3, Palermo 3, Lanzi (L), Zannoni (L2), Liguori 6, Prete, Oggioni 2, Prati. All: Lacasella

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile B1: l'Amando Volley supera un indomito Pomezia e si conferma in vetta

MessinaToday è in caricamento