rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
MessinaToday

Tripi, tra paesaggi e profumo di storia: il diamante dei Nebrodi

Meta turistica e non solo: un luogo da esplorare, che riesce ad unire perfettamente cultura, storia e natura

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Un luogo magico dove storia e natura riescono a convivere in maniera armoniosa da secoli. Questa è Tripi, cittadina in provincia di Messina incastonata come un piccolo diamante su un caratteristico colle che si affaccia sulla costa tirrenica. I maestosi monti che la circondano ed il colle che sovrasta l'abitato e su cui si erge il sontuoso e antichissimo Castello sono la cornice perfetta di un centro tranquillo e silenzioso arricchito da abitanti sempre generosi e disponibili con i turisti che ogni anno scelgono Tripi come meta delle proprie vacanze. E, come ogni estate, anche quella che sta per arrivare sembrerebbe essere l'ennesima stagione estiva in cui Tripi verrà scelta da molti turisti italiani e non. La posizione geografica – a pochissimi minuti dalla costa tirrenica – unita alla bellezza del suo borgo, fanno di Tripi un vero e proprio punto di interesse di tutta la provincia messinese e una soluzione strategicamente perfetta per chi sceglie di trascorrere la propria estate in Sicilia. Natura e storia, che convivono perfettamente e armoniosamente, la rendono poi affascinante per tutti gli amanti della cultura, della storia e dei paesaggi naturalistici. Se da un lato, infatti, Tripi offre sentieri naturali, percorsi incontaminati e bucolici e panorami mozzafiato (come quello che è possibile ammirare dal Castello e che offre una vista sensazionale e senza rivali della costa tirrenica), dall'altro la cittadina ha la fortuna ed il vanto di annoverare nel proprio territorio non solo il già citato Castello ma anche i resti dell'antica città di Abakainon, una rarità anche in una terra piena di storia come la Sicilia. Un'incredibile e importante pezzo di storia – che nel corso dei secoli ha coinvolto anche Greci, Cartaginesi e Romani – si presenta a chiunque decida di visitare la città antica e poter osservare così con i propri occhi luoghi che per importanza storica e conservazione rappresentano un motivo di vanto per tutta la Sicilia e che sorgono a pochissimi passi dal centro abitato di Tripi. Questi sono solo alcuni dei tantissimi motivi per cui questo splendido luogo riesce, come pochi, a unire perfettamente storia e natura e per cui anche quest'estate in tantissimi hanno già scelto Tripi come prossima meta da scoprire ed esplorare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tripi, tra paesaggi e profumo di storia: il diamante dei Nebrodi

MessinaToday è in caricamento