Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Alberi a rischio crollo sulla Statale 113, Biancuzzo torna a chiedere l'intervento dell'Anas

Bruciati nell'incendio di due anni fa e completamente secchi, incombono sulle teste degli automobilisti. La richiesta di abbattimento

Alberti a rischio crollo al km 21,800 della Statale 113. La segnalazione della sesta circoscrizione, Mario Biancuzzo è stata già inoltrata e protocollata dall’Anas il 3 luglio. Oggi Biancuzzo torna a scrivere, per conoscenza anche al sindacoe  al vicesindaco, dopo aver accertato che l'intervento richiesto non è stato eseguito.

“Non sono un tecnico - precisa Biancuzzo - ma i due grossi alberi completamenti secchi, bruciati dal pauroso incendio propagatosi due anni fa, potrebbero cadere sulla strada statale ad alta densità di traffico. I due grossi pini potrebbero abbattersi non solo per il peso ma in previsione anche di eventi meteorologici intensi”.

Il consigliere torna dunque a chiedere l’abbattimento dei grossi alberi in modo da evitare pericoli per la sicurezza della pubblica circolazione dei veicoli e dei pedoni ed a scanso di eventuali responsabilità civili e penali che si potrebbero determinare causa mancati interventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi a rischio crollo sulla Statale 113, Biancuzzo torna a chiedere l'intervento dell'Anas
MessinaToday è in caricamento