rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Piogge, nel Messinese il massimo accumulo a febbraio. Sias: "Persiste il deficit elevato su tutta l'isola"

La stagione invernale ha registrato una diminuzione delle precipitazioni che sono rimaste inferiori rispetto alla media degli altri anni. Buoni i risultati del mese di febbraio ma non bastano per scongiurare il problema della siccità in Sicilia

"Il mese di febbraio in Sicilia ha visto finalmente condizioni meno anomale per le piogge rispetto ai mesi precedenti. A partire dal giorno 10 ci sono state finalmente le perturbazioni atlantiche percorrere latitudini più basse e dar vita a circolazioni depressionarie significative per la Sicilia, anche se caratterizzate da passaggi piuttosto veloci che hanno impedito accumuli consistenti come quelli registrati sulla penisola". Lo affermano i tecnici del servizio informativo agrometeorologico siciliano (Sias). Una crisi idrica che riguarda tutta l'isola e che preoccupa quindi anche la provincia di Messina. Il problema della siccità e della mancanza di irrigazione delle falde acquifere è stato al centro di un vertice in Prefettura che ha riunito diverse istituzioni per valutare un piano di interventi per fronteggiare l'emergenza. 

Crisi idrica, preoccupa la situazione in provincia: cabina di regia in Prefettura
   

"La media regionale delle piogge rilevate dalla rete Sias, pari a circa 68 mm (66 mm come media ragguagliata), si colloca - spiegano i tecnici Sias - praticamente alla pari rispetto alla norma mensile, che per il periodo 2002-2023 è stata pari a 69 mm, anche questa volta tuttavia vede significative differenze tra le diverse aree regionali secondo una classica distribuzione che vede i maggiori accumuli sui rilevi nord-orientali, ma che presenta anche l'anomalia registrata il giorno 28 nel settore sud-orientale della provincia di Trapani dove una linea temporalesca ha prodotto locali nubifragi e grandine, che localmente hanno portato l'accumulo mensile sopra i 100 mm presso stazioni di altre reti - aggiungono dal Sias - Il numero medio di giorni piovosi è stato prossimo a 7 (rispetto a un valore normale pari a 8 ), variabile tra gli 11 giorni piovosi rilevati da stazioni montane del Messinese e i 3 giorni di alcuni siti del settore sud-orientale, come Catania, Noto e Ispica".

Secondo la Sias il massimo accumulo mensile è stato registrato dalla stazione Novara di Sicilia con 177,8 mm, mentre il massimo accumulo giornaliero di 147,2 mm è stato registrato il giorno 28 dalla stazione Linguaglossa Etna Nord (Ct). Poco significativi con poche locali eccezioni, i rilasci nel reticolo idrografico, con apporti agli invasi modesti quando non nulli. Resta infatti un deficit medio regionale molto elevato, dell'ordine di circa 250 mm che da settembre mancano all'appello, che attende di essere colmato per poter ricostituire anche le riserve idriche.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piogge, nel Messinese il massimo accumulo a febbraio. Sias: "Persiste il deficit elevato su tutta l'isola"

MessinaToday è in caricamento