Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Trovarono l'amante messinese nudo nel letto e lo picchiarono, padre e figlio assolti dalle accuse

I fatti accaduti a Rimini. La vittima costretta a fuggire in strada come mamma lo aveva fatto, in aula cade tutto il castello accusatorio nei confronti degli imputati

Si è conclusa con un'assoluzione la vicenda boccacesca consumata a Rimini che vedeva sul banco degli imputati quelli che all'epoca erano un 41enne e un 20enne, rispettivamente ex marito e figlio di primo letto di una 45enne che nel gennaio 2016 picchiarono un 49enne di Messina nuovo amante della donna.

Finiti a processo per lesioni e violazione di domicilio, difesi entrambi dall'avvocato Piero Venturi, nel corso del dibattimento il primo capo d'accusa si è ridimensionato mentre il secondo è completamente decaduto visto che non c'era stata nessuna trasgressione nell'entrare nella loro abitazione. Teatro della vicenda era stato Spadarolo quando, nel pomeriggio del 19 gennaio, il 49enne e la 45enne si stavano godendo la loro intimità nell'abitazione di lei. All'improvviso erano apparsi l'ex marito e il figlio di lei che avevano iniziato a prendere a male parole il nuovo compagno della donna per poi passare alle vie di fatto.

Vista la mala parata, e completamente nudo, il 49enne aveva pensato bene di fuggire in strada dove, nonostante il freddo e la pioggia, è riuscito ad arrancare per alcuni metri pur di sfuggire agli inferociti aggressori. Qui, malconcio e nonostante la tenuta adamitica, era stato soccorso da una passante che aveva chiamato il 118 facendo accorrere sul posto l'ambulanza. Il ferito era stato così portato al pronto soccorso dell'Infermi per essere medicato mentre i medici, vista la situazione, aveva chiamato la polizia. Gli agenti, intervenuti nel nosocomio riminese, dopo aver ascoltato il racconto della vittima avevano proceduto ad identificare gli aggressori poi finiti a processo.

Fonte: RiminiToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovarono l'amante messinese nudo nel letto e lo picchiarono, padre e figlio assolti dalle accuse
MessinaToday è in caricamento