rotate-mobile
Cronaca

I lavori di ristrutturazione con fondi Pnrr ancora in ritardo, all'Archimede sarà protesta

Per la disputa giuridica tra due imprese uno degli appalti più importanti bandito dalla Città metropolitana non comincia e gli studenti passano alla manifestazione

Al liceo Archimede pronti alla protesta. La data della manifestazione con l'organizzazione di un sit-in è domani. I lavori di ristrutturazione previsti con fondi Pnrr e banditi dalla Città metropolitana non sono partiti e sono già tre i mesi di ritardo. "Noi studenti - si legge sui social - stiamo già soffrendo tutti i disagi di una ristrutturazione. Cortile chiuso e circa 300 archimedini spediti nella sede distaccata del San Luigi senza però ottenere in cambio nessun tipo di beneficio dal momento che i lavori non sono ancora cominciati". Da quanto si apprende il blocco opere è provocato dalla disputa giuridica tra due imprese che si sono classificate al primo e secondo posto nella gara indetta dall'ex Provincia L'appalto milionario era stato assegnato anche per l'Archimede nel settembre scorso. 

Con fondi Pnrr la Città metropolitana aveva messo a gara gli interventi di riqualificazione per Archimede, Seguenza e Maurolico per l'adeguamento sismico e l'efficientamento energetico dei tre plessi di Secondaria superiore per un totale di circa 17 milioni di euro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavori di ristrutturazione con fondi Pnrr ancora in ritardo, all'Archimede sarà protesta

MessinaToday è in caricamento