Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Santa Teresa di Riva

Santa Teresa di Riva, non rispetta il divieto di avvicinare la moglie: finisce ai domiciliari

Un uomo di 43 anni arrestato dai carabinieri. La donna lo aveva denunciato per maltrattamenti: l'aveva picchiata e strattonata e raggiunta perfino in ospedale

Picchiata e strattonata al culmine di una lite aveva chiesto aiuto presso un presidio medico ma anchè lì il marito aveva tentato di raggiungerla. Da allora aveva il divieto di avvicinarla, invece  ha continuato a tormentarla. E’ finito agli arresti domiciliari un 43enne di Santa Teresa Riva arrestato dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare per maltrattamenti.

Il 27 maggio scorso i carabinieri sono intervenuti su richiesta del personale  medico del presidio territoriale di emergenza di Santa Teresa. Segnalavano che una trentacinquenne aveva avuto un litigio con il marito. Aveva raccontato  che lui  l’aveva ripetutamente percossa e strattonata. Lei era riuscita a fuggire recandosi al presidio ospedaliero di Santa Teresa di Riva per ricevere cure mediche. L’uomo, l’aveva seguita fino alì per cercare nuovamente un contatto ma aveva lasciato perdere solo dopo l’intervento dei medici arrivati in aiuto della donna. Per questi fatti la donna ha presentato una denuncia querela nei confronti del marito da cui sono emersi tra l’altro maltrattamenti, anche fisici, risalenti e ripetuti nel tempo.

Alla luce di quanto accaduto il 27 maggio, i militari dopo aver riscontrato quanto dichiarato dalla donna dai relativi referti medici e dalle dichiarazioni dei vicini di casa Hanno notificato all’uomo una prima misura cautelare di divieto di avvicinamento alla casa familiare con obbligo di non farvi rientro e di non avvicinarsi ai luoghi solitamente frequentati dalla donna.

L’uomo però avrebbe violato il divieto di contattare la moglie già dalla tarda serata del 29 maggio quando ha inviato messaggi audio tramite cellulare alla donna. Nuovamente nella prima mattina del 30 maggio l’uomo ha cercato ancora un contatto fisico per le vie di Santa Teresa di Riva con la donna e questa, difesa anche dai passanti, udite le grida della malcapitata, ha richiesto l’intervento dei carabinieri. Lui è scappato prima dell’arrivo dei militari.

Sporta nuovamente denuncia querela da parte della donna e sentiti i passanti presenti ai fatti, l’attività di indagine ha permesso di raccogliere in breve tempo gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo. La procura, alla luce dei nuovi episodi, ha quindi chiesto ed ottenuto la misura cautelare personale degli arresti domiciliari. L’uomo si trova ristretto presso l’abitazione dei propri genitori a disposizione del competente Tribunale di Messina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Teresa di Riva, non rispetta il divieto di avvicinare la moglie: finisce ai domiciliari

MessinaToday è in caricamento