rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari e va in un bed and breakfast, arrestato

L'uomo si era reso irreperibile, ma i poliziotti lo hanno rintracciato in una struttura del centro. Indossava un giubbotto catarifrangente fingendosi parcheggiatore per non essere riconosciuto

Avrebbe dovuto rimanere in casa ai domiciliari, ma ha scelto di recarsi in un bed and breakfast del centro pensando di farla franca. La vicenda, accaduta ieri, vede protagonista un 25enne messinese che stava scontando la pena con il braccialetto elettronico. Il giovane ha scelto di evadere rendendosi irreperibile alle forze dell'ordine. Dopo un controllo i poliziotti delle Volanti hanno però fatto partire le ricerche e alla fine il fuggitivo è stato trovato nei pressi della struttura alberghiera insieme ad una ragazzina di 15 anni, successivamente segnalata al tribunale dei Minori. L'uomo indossava un giubbotto catarifrangente acquistato, come ha raccontato lui stesso agli agenti, con l'intento di spacciarsi per un parcheggiatore e non essere riconosciuto.

Dopo aver bloccato il 25enne, i poliziotti hanno perquisito la stanza in cui alloggiava trovando una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana e crack, nonché materiale
atto al consumo della stessa. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Gazzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e va in un bed and breakfast, arrestato

MessinaToday è in caricamento