rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Gioiosa Marea

Il reddito di cittadinanza non gli bastava per alcol e gioco, arrestato per furti tra auto in sosta e appartamenti

Il 34enne ha ammesso le responsabilità per quanto avvenuto a Gioiosa marea, le indagini sono state condotte dalla procura di Patti e dai carabinieri

Nella tarda mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Patti, su richiesta della procura di Patti diretta da Angelo Vittorio Cavallo, nei confronti di un uomo di 34 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, sul cui conto il Giudice ha riconosciuto
gravi indizi di colpevolezza in ordine a vari reati di furto aggravato in abitazioni e su autovetture in sosta.

L’attività di indagine trae origine da diverse denunce di furti commessi a Gioiosa Marea, su auto in sosta e in appartamenti, nel periodo compreso tra novembre e dicembre 2022. Gli accertamenti condotti dai carabinieri anche attraverso l’acquisizione e l'analisi dei sistemi di videosorveglianza cittadina, hanno permesso di risalire al responsabile dei delitti che gli uomini dell’Arma riconoscevano nel 34enne, già noto ai militari per precedenti riconducibili a reati specifici.

L’analisi dei reati commessi dall’uomo ha evidenziato che il fine era sempre quello di reperire denaro e bevande alcoliche.
All’esito dell’attività investigativa, i carabinieri hanno rintracciato l’indagato, il quale ha ammesso spontaneamente di essere stato lui l’autore dei crimini con dichiarazioni assolutamente compatibili con le risultanze investigative condotte dai carabinieri. Il 34enne, sul conto del quale è stata avviata la procedura per la revoca del beneficio del reddito di cittadinanza, è stato arrestato e condotto presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il reddito di cittadinanza non gli bastava per alcol e gioco, arrestato per furti tra auto in sosta e appartamenti

MessinaToday è in caricamento