Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Agguato a Fondo Fucile, arrestato il responsabile dopo più di un mese di latitanza

La polizia ha chiuso il cerchio sul ferimento a colpi di pistola avvenuto lo scorso 31 maggio. In manette un 29enne con l'accusa di tentato omicidio

La polizia ha chiuso il cerchio sull'agguato avvenuto lo scorso 31 maggio a Fondo Fucile, vittima un 32enne colpito da alcuni colpi di pistola. Gli agenti della Squadra Mobile hanno identificato e fermato il responsabile: si tratta di un ragazzo di 29 anni. Il ragazzo è stato bloccato nei pressi del carcere di Gazzi dopo che si era reso latitante. Dovrà rispondere di tentato omicidio. 

La vicenda

La notte del 31 maggio un 32enne di Fondo Fucile è stato ferito a colpi di arma da fuoco a pochi metri dall'ingresso della sua abitazione. Immediata la corsa al vicino Policlinico dopo l'intervento della madre. Per la vittima solo una prognosi di trenta giorni. Le indagini degli inquirenti hanno permesso di identificare l'aggressore che si era però reso irreperibile e quindi considerato latitante dal gip. Ieri sera l'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato a Fondo Fucile, arrestato il responsabile dopo più di un mese di latitanza

MessinaToday è in caricamento