rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Autostrada Roccalumera-Tremestieri chiusa per 10 giorni, caos sulla statale: mezzi incastrati e lunghe code

Dopo il provvedimento del Cas che ha interdetto al traffico il tratto, si registrano ore di incolonnamento per raggiungere Messina per i mezzi che provengono da Catania anche lungo l'arteria secondaria

Autostrada chiusa da alcune ore e strada statale nel caos. Dopo la decisione del Cas di chiudere il tratto di A18 fra Roccalumera e Tremestieri per chi transita da Catania in direzione Messina in seguito alla frana che si è verificata all'altezza di Scaletta, si registrano già lunghissime code e ore di incolonnamento lungo il tragitto alternativo.

Sembrerebbe infatti non rispettata l'interdizione per i mezzi pesanti a percorrere l'arteria secondaria. In diversi tratti della statale tir e autobus sono rimastri incastrati fra le curve strette del percorso creando disagi alla circolazione. I mezzi pesanti dovrebbero deviare sulla A19 (Messina-Palermo), secondo quanto comunicato anche dal piano della viabilità realizzato di concerto con la Prefettura. 

Densamente trafficate le zone di intersezione con i comuni di Alì, Scaletta e Itala. Dopo Giampilieri non si segnalano grandi disagi. Gli automobilisti inferociti stanno denunciando sui gruppi facebook i numerosi disagi per raggiungere Messina.

Intanto il bollettino meteo dei prossimi giorni non rassicura in merito alla rapida riapertura del tratto autostradale chiuso proprio per motivi di sicurezza e rischio frane. Potrebbero volerci almeno dieci giorni per riuscire a riaprire la tratta autostradale. Il tempo necessario ai tecnici del Cas per valutare la sicurezza del percorso.

Un tragitto già da oltre un anno percorribile a singhiozzo. In direzione Catania e Messina, dei 22 km fra Roccalumera e Tremestieri, circa 10 sono a doppio senso di marcia su un'unica carreggiata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrada Roccalumera-Tremestieri chiusa per 10 giorni, caos sulla statale: mezzi incastrati e lunghe code

MessinaToday è in caricamento