In casa con quattro proiettili, una cartuccia da caccia e un bossolo: donna denunciata dai carabinieri

I militari dell'Arma hanno perlustrato la città anche per il rispetto delle norme contro la diffusione del coronavirus

I carabinieri del Nucleo Operativo hanno denunciato una 32enne messinese ritenuta responsabile del reato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di  spaccio” e di “detenzione illecita di munizioni”. La donna infatti, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovata in possesso di 4 proiettili, una cartuccia da caccia e un bossolo, oltre a della sostanza stupefacente di tipo marijuana con bilancino di precisione. E' uno dei risultati dei controlli. I servizi hanno permesso anche di accertare anche una serie di violazioni alla normativa prevista per il contenimento della diffusione del virus covid-19, con conseguenti sanzioni nei confronti di 9 persone e di un esercizio commerciale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Trovato morto il sub disperso a Maregrosso, il cadavere recuperato dalla Capitaneria di Porto

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento