rotate-mobile
Cronaca Taormina

Sos per la cardiochirurgia pediatrica di Taormina, il governo si impegna a trovare le risorse

L'ordine del giorno approvato grazie all'intervento di Dafne Musolino. Plaude la Dc di Cuffaro: "La deroga al decreto Balduzzi, già applicata in altre regioni d'Italia, è la soluzione per mantenere operativo un centro di eccellenza internazionale"

Continua l'impegno per salvare la cardiochirurgia pediatrica dell'ospedale di Taormina, la struttura d'eccellenza che rischia la chiusura per l'apertura della cardiochirurgia pediatrica al Civico di Palermo e le norme non consentono di mantenere in vita due strutture uguali in Sicilia.

La proroga del 31 gennaio è ormai in scadenza per il centro messinese affiliato all'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma. Una buona notizia arriva dalla senatrice di Italia Viva Dafne Musolino che ad ottobre aveva visitato l'ospedale.

"Nonostante dalla parte dell’opposizione, sono orgogliosa di essere riuscita a strappare al governo l’impegno di trovare le risorse per mantenere aperto il Centro di Chirurgia Pediatrica di Taormina - spiega l'esponente di Italia Viva -  Il mio emendamento alla legge finanziaria non è stato approvato ma è stato trasformato da governo in ordine del giorno e accolto e quindi dovremo vigilare sul governo perché mantenga questo impegno che tramite me prende con i cittadini di Taormina, della Sicilia e della Calabria che pure usufruisce del servizio di eccellenza. Non solo, un altro emendamento da me presentato alla finanziaria seppure non è stato approvato come tale è stato anche questo trasformato in ordine del giorno e accolto dal governo e riguarda un fondo di sostegno per il personale sanitario e para sanitario che presta servizio nelle isole. Anche in questo caso il governo si è impegnato a istituire il fondo e a reperire le risorse. Sarà un bonus in più nello stipendio come sede disagiata. Una battaglia per la sanità siciliana per il momento vinta a metà, ma che ci fa ben sperare in un anno migliore".

"Non chiudete il reparto di Cardiochirurgia pediatrica", il messaggio di Fiorello per la sua Taormina

Plaude all'impegno della Musolino la Democrazia Cristiana. "La deroga al decreto Balduzzi, già applicata in altre regioni d'Italia, è la soluzione per mantenere operativo un centro di eccellenza internazionale -  dichiara il segretario nazionale della DC, Totò Cuffaro - La prossima settimana arriveranno dal Burundi altri due bimbi che, senza interventi di cardiochirurgia complessa, non potrebbero continuare a vivere. Ciò dimostra che i centri di alta e complessa specialità sono un valore e, una volta creati e costruiti, non possono essere dispersi. Ringraziamo il team e il dottor Agati per il lavoro straordinario che continuano a portare avanti, certi che anche l’impegno del presidente Schifani porterà al giusto riconoscimento di una sanità che riesce, seppur tra tante difficoltà, a dare risposte concrete al bisogno dei più fragili", conclude Cuffaro.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sos per la cardiochirurgia pediatrica di Taormina, il governo si impegna a trovare le risorse

MessinaToday è in caricamento