menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gallerie e monitoraggio dello stato di conservazione: i prossimi interventi del Cas

Sino a venerdì 7 maggio chiusa al transito veicolare la carreggiata di valle la tratta compresa fra le gallerie Alì Marina, Bagno, Norittedo e Capo Alì 1, 2 e 3

Proseguono i monitoraggi delle gallerie e gli approfondimenti sullo stato di conservazione e degrado coordinate da Autostrade Siciliane. Il prossimo tratto analizzato sarà lungo la Catania-Messina tra il km. 16,634 e il km. 12,368, dove verrà istituito il doppio senso di marcia sulla corsia opposta sino a venerdì 7 maggio. Interessate le gallerie Alì Marina, Bagno, Norittedo e Capo Alì 1, 2 e 3, e pertanto sino a quel giorno rimarrà chiusa al transito veicolare la carreggiata di valle (in direzione Messina). 

Si tratta di analisi eseguite con il supporto di tecnici specializzati e ricercatori universitari. Le indagini strutturali vengono effettuate tramite l’utilizzo di georadar, lo strumento che con le onde elettromagnetiche indaga la natura delle strutture rivelandone anche le eventuali criticità all’interno nascoste alla vista.

Proseguono per Autostrade Siciliane anche i lavori di costruzione di una nuova barriera acustica di duecento metri lineari sulla A18, all’altezza del comune di Santa Venerina. Per la realizzazione dell’opera, progettata secondo i più recenti studi di ingegneria fonetica, si stanno utilizzando materiali all’avanguardia che impediranno la propagazione di onde sonore, attraverso il loro assorbimento e senza rifletterli. In altri termini, l’intervento, che si inserisce in una visione più ampia di rispetto della qualità della vita, azzererà l’inquinamento acustico, prodotto da auto e camion, che sino ad ora ha saltuariamente afflitto una porzione del territorio comunale di Santa Venerina. Sino al termine dei lavori, previsto per il 20 maggio, rimarrà ridotta la sola corsia autostradale di valle (in direzione Messina), tra il km. 62,624 e il km.  62,473.

Infine, ancora sulla Messina-Catania, per consentire alla TIM S.p.A. il recupero di vecchi impianti dismessi, sino all’11 giugno rimarrà parzializzato il tratto in direzione Catania compreso tra il km. 0,900 e il km. 7,600. Per la sicurezza di tutti i viaggiatori e in ossequio alle disposizioni ministeriali, si raccomanda sempre il rispetto della segnaletica stradale, dei limiti di velocità di 60 chilometri orari e il divieto di sorpasso sul tratto autostradale interessato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Contouring , la tecnica makeup per valorizzare il tuo viso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento