Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Operazione Domino, reggono in appello le condanne al clan di Mangialupi

Confermata in appello la sentenza del novembre 2018. Gli arresti della Guardia di Finanza

Reggono anche in secondo grado - ad eccezione di qualche sconto di pena - le condanne per l'operazione Domino che ha sgominato una banda di rapinatori legata al clan di Mangialupi di Messina, arrestati dalla Guardia di Finanza nel 2017.

Confermata in appello la sentenza del novembre 2018, nei confronti di Salvatore Arena e Salvatore Utano (6 mesi), Francesco Benanti (1 anno e 10 mesi), Francesco Russo (3 anni e 4 mesi).

I giudici messinesi (presidente Alfredo Sicuro) hanno disposto il non doversi procedere per prescrizione soltanto per due persone, Giovanna e Rosario Aloisi ed hanno concesso le attenuanti generiche e ridotto la condanna ad altri cinque imputati: Mario Schepisi (3 anni e 10 mesi), Giovanni Aspri (7 anni), Nunzio Corridore (4 anni), Francesco Crupi (3 anni 8 mesi) e Giuseppe Giunta (11 anni e 4 mesi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Domino, reggono in appello le condanne al clan di Mangialupi

MessinaToday è in caricamento