Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Contratto di costa, arriva l'atteso decreto di finanziamento per i comuni interessati

Arrivano i soldi dalla Regione. Interventi per combattere il dissesto idrogeologico nella provincia

 Buone notizie  per la riqualificazione costiera  di 15 comuni della provincia di Messina. Si tratta di  Acquedolci, Brolo, Capo d’Orlando, Capri Leone,Caronia, Gioiosa Marea, Motta D’Affermo, Naso, Patti, Piraino , Reitano, Sant’Agata di Militello, Santo Stefano di Camastra, Torrenova e Tusa,  per loro è appena arrivato il decreto di finanziamento previsto dal “Contratto di costa”, sottoscritto dal governatore Musumeci e dai sindaci dei comuni coinvolti e teso a garantire un progetto di sviluppo sostenibile per la salvaguardia della costa.

Gli interventi saranno suddivisi in tre  lotti. Nel lotto 1 con finanziamento superiore a tre milioni di euro rientrano Patti, Gioiosa Marea, Piraino Brolo, Naso e Capo d’Orlando. Alcuni procedimenti riguarderanno Capo Tindari, Capo Calavà ,porto e faro di Capo d’Orlando.

Nel lotto 2 previsto un  importo complessivo che supera i 5 milioni di euro ancora  per Capo d’Orlando Torrenova, Sant’Agata di Militello, Acquedolci, tra i luoghi interessati alla riqualificazione la foce del torrente Rosmarino e il porto di Sant’Agata di Militello.

Terzo lotto di interventi invece per Caronia, Santo Stefano di Camastra, Reitano,Motta d’Affermo e Tusa con un importo di oltre 4 milioni di euro.  Foci del fiume Tusa e del torrente Pollina e futuro porto di Santo Stefano di Camastra tra i siti contenuti nel decreto.

Nel frattempo alla Regione sono arrivate le richieste di altri comuni perchè le aree danneggiate sono molte di più.  A intervenire in merito anche Legambiente che dopo le problematiche dell'erosione  emerse dalla mareggiata del 23 dicembre 2019 ha evidenziato che nel contratto  bisognerebbe inserire anche  il tratto di costa compreso tra Olivieri e Milazzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto di costa, arriva l'atteso decreto di finanziamento per i comuni interessati

MessinaToday è in caricamento