rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli straordinari dei carabinieri: quattro arresti, 3 denunce ed undici giovani segnalati

In due dai domiciliari al carcere per violazione delle prescrizioni mentre un 36enne ed un 52enne sono stati sottoposti rispettivamente agli arresti domiciliari per furto aggravato, ricettazione e danneggiamento e in carcere per  maltrattamenti in famiglia

Intensificati i controlli nell’ultimo week end, per contrastare spaccio di droga e furti, con una particolare attenzione ai punti di aggregazione cittadini più frequentati dai giovani da parte dei carabinieri della Compagnia Messina Centro, supportati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile. Servizi mirati sono stati disposti lungo le principali arterie stradali del capoluogo peloritano.

Nel corso dei servizi, i carabinieri delle Stazioni di Messina Principale, Camaro Superiore e Messina Giostra e Castanea delle Furie hanno arrestato quattro persone, tutte originarie del capoluogo peloritano, in esecuzione ad altrettanti provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria.  In particolare, un 42enne ed un 31enne sono stati condotti in carcere a seguito delle ripetute violazioni alle prescrizioni imposte dalla più lieve misura domiciliare, cui erano sottoposti per vari reati. Inoltre, un 36enne ed un 52enne sono stati sottoposti rispettivamente uno agli arresti domiciliari per furto aggravato, ricettazione e danneggiamento ed uno in carcere per  maltrattamenti in famiglia.

Inoltre, durante l’attività di controllo, i carabinieri delle Stazioni di Messina Arcivescovado e Messina Principale hanno altresì proceduto, segnalandoli alla Procura della Repubblica di Messina, nei confronti di: un 75enne per tentato furto di capi di abbigliamento, un 43enne per violazione di sigilli poiché sorpreso alla guida di un motociclo sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca e un 36enne per guida senza patente, poiché fermato alla guida di un’autovettura sprovvisto della patente di guida perché mai conseguita.

Infine, durante il servizio che ha consentito di controllare 75 veicoli ed oltre 90 persone con 3 contestazioni al Codice della Strada, 11 giovani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, sono stati segnalati alla alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di complessivi 67 grammi circa di marijuana e 4 grammi circa di hashish. La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Messina per le analisi di laboratorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari dei carabinieri: quattro arresti, 3 denunce ed undici giovani segnalati

MessinaToday è in caricamento