rotate-mobile
Cronaca

Scendono dai pullman e cercano lo scontro in strada, Daspo per 14 tifosi messinesi

I fatti al termine della sfida tra il Crotone e la squadra giallorossa dello scorso ottobre

Il Questore di Crotone ha emesso quattordici provvedimenti di Daspo a carico di altrettanti tifosi del Messina. I fatti al termine della sfida dello scorso ottobre tra la formazione calabrese e quella siciliana  al termine dell’incontro di calcio Crotone - A.C.R. Messina, gara valevole per il campionato di calcio serie C. Durante il servizio di accompagnamento dei tifosi per il rientro nella città peloritana, transitando in via G. Carducci, i quattordici messinesi erano scesi improvvisamente dai mezzi, in parte travisati e muniti di oggetti contundenti, con il chiaro intento di cercare lo scontro con i residenti.

Tale comportamento, manifestamente intimidatorio, è stato ritenuto idoneo a porre in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica, scongiurato solo grazie al pronto intervento delle forze di polizia addette al servizio di scorta.

Per tale fatto, i quattordici tifosi della squadra ospite sono stati segnalati a vario titolo alla Procura della Repubblica  dalla locale Digos che, anche grazie alle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza dello stadio, elaborate dalla Polizia Scientifica, ha ricostruito l’episodio ed individuato i responsabili, consentendo al personale della Divisione Polizia Anticrimine di effettuare la relativa istruttoria per la predisposizione della misura.

A dieci tifosi è stato irrogato il divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive per la durata di un anno; ai restanti quattro tifosi, già gravati in passato da analoghi provvedimenti, la durata della misura è stata determinata in cinque e sei anni, con la prescrizione di presentazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scendono dai pullman e cercano lo scontro in strada, Daspo per 14 tifosi messinesi

MessinaToday è in caricamento