Cronaca

Elezioni universitarie, il volto dei dipartimenti per il prossimo triennio

Riconfermati quasi tutti i direttori di dipartimento uscenti che rimarranno in carica per il triennio 2021-2023. Agli organi rappresentativi studenteschi vittoria schiacciante della lista Orum contro Genesi

Riconfermati la maggior parte dei direttori di dipartimento uscenti e vittoria schiacciante della lista Orum contro la Genesi. Questo un primo bilancio che emerge delle elezioni universitarie che si sono tenute fra il 14 e il 15 giugno 2021 in modalità telematica. 

Rimagono per un altro triennio al dipartimento di economia il docente Michele Limosani, al dipartimento di giurisprudenza Francesco Astone, al dipartimento di civiltà antiche e moderne Giuseppe Giordano, al dipartimento di scienze cognitive Pietro Perconti, al dipartimento di scienze politiche e giuridiche Mario Calogero, al dipartimento di scienze chimiche, biologiche, farmaceutiche e ambientali Sebastiano Campagna, al dipartimento di scienze biomediche, odontoiatriche e delle immagini morfologiche Sergio Baldari, al dipartimento di medicina clinica e sperimentale Giovanni Raimondo

Cambio di guarda nei dipartimenti di ingegneria dove è stato eletto il docente Eugenio Guglielmino, al dipartimento di patologia umana che sarà guidato da Giuseppe Navarra, al dipartimento di scienze matematiche dove è stato proclamato Domenico Majolino e al dipartimento di veterianeria con Francesco Abbate

Per quanto riguarda gli organi di rappresentanza studentesca conquista un buon risultato la Orum. Tra le associazioni studentesche che hanno permesso questo risultato, Credito Accademico. Associazione fondata da Giuseppe Mandanici e ora coordinata da Giuseppe Fernandez, ha stravolto le votazioni con ben 1471 preferenze per il candidato al Senato Accademico Danilo Currò, che si aggiudica il seggio.

Per quanto riguarda la lista Credito accademico hanno vinto al dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne Rosa Labarbera e Noemi Colloca; a Ingegneria le candidate Angelica Sparacino e Rosy Giuliano; al Dimed la studentessa Carmen Centorrino; a Scienze Biomediche i rappresentanti Tamara Galatola, Andrea Sciarrone, Maria Chiara Scaffidi, Alessia Palmieri, Mara Sanzaro, Loris Cacciolo, Domenico Imbesi, Tamara Campitelli, Francesco Iaria, Roberto Sturniolo, Irene Vazzana. Al corso di laurea in scienze motorie i candidati Scaffidi, Palmieri, Iaria, al corso di laurea "stampa" Andrea Sciarrone; al corso di laurea in gastronomia: Campitelli, Chiara Donia, Sturniolo; alla magistrale delle professioni sanitarie Domenico Imbesi; a ChiBioFarAm gli studenti Alessia Ventre e Camilla Kidarame; al Cospecs Pietro Manganaro ( risultato anche il più votato del dipartimento), Chiara Interlandi, Jeanine Coppola, Maristella Bellamacina, Alessia Calì; a scienze della formazione i candidati Interlandi, Caterina Orsino, Sarah Vita; a scienze psicologiche le studentesse Alessia Ilacqua, Alessia Calì, Jeanine Coppola; al corso di laurea in Scienze politiche Erika fiumara e Jacopo Bartolillo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni universitarie, il volto dei dipartimenti per il prossimo triennio

MessinaToday è in caricamento