rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024

VIDEO | La Dc entra in consiglio comunale, Caruso: "Ero alla ricerca di un partito che mi rappresentasse"

L'esponente, eletto in seno al civico consesso nella lista dell'allora candidato a sindaco Franco De Domenico, spiega i motivi dell'adesione al partito di Totò Cuffaro. "Una scelta naturale perché sono moderato ma anche casuale", ha detto

"Più che un cambio di casacca si può dire che ero alla ricerca di una casa politica e di un partito che mi consentissero di continuare a svolgere il mio ruolo a servizio dei cittadini". Spiega così il consigliere comunale Giovanni Caruso la sua adesione alla Democrazia Cristiana, presentata questo pomeriggio a Palazzo Zanca in un Salone delle bandiere colmo di sostenitori, attirati certamente anche dalla presenza a Messina del Segretario Nazionale Totò Cuffaro, ma segno del fatto che, la Dc, pur avendo cambiato nel corso degli anni nome, simbolo e coalizioni, continua a sopravvivere, quanto meno in riva allo Stretto, e oggi tornanto non soltanto allo scudo e al nome originari ma seduta in consiglio comunale. 

"Io avevo iniziato un percorso in una lista civica a supporto di Franco De Domenico che poi, insieme a Pietro Navarra, ha deposto le armi, quindi mi sono ritrovato orfano", aggiunge ancora Caruso, ribadendo di sentirsi comunque vicino agli ideali della Dc. "È stata una scelta naturale perché sono molto moderato, mi piace ascoltare - ha aggiunto - Devo dire che è stata anche una scelta casuale perché c'è stata da parte del partito una operatività politica perché quando ho chiesto sostegno per le circoscrizioni ho avuto le porte aperte senza avere alcun titolo". Una ricerca di equilibrio che, tuttavia, manterrà Caruso, comunque in una posizione di opposizione rispetto alla giunta Basile. "Ma opposizione sempre costruttiva come ho sempre fatto, non cambierà niente", ha tagliato corto il consigliere. 

La conferenza è stata occasione anche per presentare il consigliere della terza circoscrizione Nunzio Signorino, che, insieme a Caruso, è passato con la Dc. Oltre a Cuffaro presenti anche il Presidente del Partito, Renato Grassi, il Segretario regionale Stefano Cirillo, i dirigenti nazionali e locali ( Rosalia Schirò Segretaria Comunale e Giuseppe Previti Vice e componente la Direzione Nazionale, assieme a Federico Raineri, Salvatore Merlino, Spadaro Letteria, Domenico Scilipoti, Roberto Di Pietro, Valentina Valentina, Pino Pappalardo,  Cristina Ponzio, Livio Lucà Trombetta, Antonino Scarcione, Francesco Caponetto, Giovanni Raiomondo, Nino  Geraci,  Leo Parisi, Cosimo Raffone e tantissimi altri amici e simpatizzanti). A fare gli onori di casa la senatrice messinese Dafne Musolino. 

WhatsApp Image 2024-01-04 at 17.39.43 (1)

Video popolari

MessinaToday è in caricamento