rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Usca in ritardo su esiti dei tamponi e risposte ai cittadini, chiesta la convocazione di un Consiglio comunale urgente

Il consigliere Gioveni ha sollecitato la presidenza a organizzare al più presto una seduta con i vertici di Asp e ufficio Covid, per l'esponente politico si stanno registrando molti disservizi

Ritardi nelle chiamate dalle Usca, nell'invio degli esiti dei tamponi, persone isolate in case che aspettano una risposta. Sembra di essere ripiombati alla prima fase dell'emergenza coronavirus. Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Libero Gioveni ha richiesto la convocazione urgente del Consiglio per il vorticoso aumento dei contagi e i problemi che molte famiglie stanno affrontando per avere risposte dall'Usca. "Una riflessione attraverso un confronto istituzionale - scrive Gioveni - rispetto al quale l'unico organo elettivo che rappresenta in toto la città non possa, ritengo, non essere coinvolto". Un anno fa la richiesta di avere in Consiglio comunale l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza andò a vuoto. Gioveni ha scritto al presidente del Consiglio Cardile sollecitando la presenza in aula del direttore Asp Bernardo Alagna e del commissario Covid Alberto Firenze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usca in ritardo su esiti dei tamponi e risposte ai cittadini, chiesta la convocazione di un Consiglio comunale urgente

MessinaToday è in caricamento