menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maestra morta dopo incidente sul viadotto, resta un giallo la dinamica

Ada Maria Alessi è arrivata cadavere al Policlinico. Lesioni compatibili con una caduta dall'alto, sotto sequestro l'auto ritrovata sulla carreggiata. Indaga la polizia stradale

Proseguono in modo serrato le indagini della polizia stradale per ricostruire gli ultimi istanti di vita di Ada Maria Alessi, l'insegnante trovata cadavere la scorsa notte sotto il viadotto Camaro della tangenziale. La donna è arrivata morta al Policlinico intorno all'una con ferite compatibili con una caduta dall'alto. La sua auto, invece, è rimasta lungo la carreggiata ed attualmente si trova sotto sequestro. La vettura presenta danni importanti soprattutto nella parte anteriore, sicuramente per via dello schianto con il guardrail.

Ieri le condizioni meteo erano particolarmente avverse, non è quindi escluso che la donna possa aver perso il controllo del mezzo terminando la corsa contro barriere. Poi la morte dopo un volo di quasi 40 metri che al momento resta inspiegabile. Non si esclude l'ipotesi suicidio mentre nelle prossime ore gli inquirenti decideranno se effettuare l'autopsia.

Intanto, il Comune di Monforte San Giorgio, paese d'origine della donna, ha espresso la propria vicinanza alla famiglia. Ada Maria Alessi lascia due bimbe piccole. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Lions siciliani donano sei cani guida ai non vedenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento