Mense e pulizie scolastiche, lavoratori senza tre mesi di stipendio in piazza

Manifestazione anche a Messina del personale privato impegnato nei servizi all'interno delle scuole. Numerose le richieste di Filcams, Fisascat e Uiltucs in vista della riapertura a settembre dei plessi

La protesta in piazza Unione Europea dei lavoratori di mense e pulizia scuole

Lavoratori di mense e pulizie scolastiche e aziendali in piazza. Oggi di fronte al municipio per la giornata nazionale di mobilitazione Filcams, Fisascat, Uiltucs, Uiltrasporti hanno chiesto risposte immediate su interventi di sostegno al reddito e prospettive di lavoro.  Estensione della copertura degli ammortizzatori sociali, erogazione immediata delle indennità, riapertura dei servizi mensa a settembre, sono queste le richieste alla base dell’iniziativa di mobilitazione. “Le lavoratrici e i lavoratori delle mense scolastiche – dichiarano i segretari generali della Filcams-Cgil e della Uiltucs Messina Francesco Lucchesi e Francesco Rubino – si trovano in una situazione di estrema difficoltà, hanno terminato la copertura dell’ammortizzatore sociale, sono senza reddito da tre mesi considerato che le imprese non hanno provveduto all’anticipo della cassa integrazione e visti i gravi ritardi da parte dell’Inps nell’erogazione dell’indennità. Con la scadenza dell’anno scolastico si vedono sospesi i contratti di lavoro rimanendo di fatto senza occupazione e senza reddito. Una condizione a cui si aggiunge l’incertezza rispetto ai tempi e alle modalità di ripresa dei servizi per l’anno scolastico 2020/2021. Pesanti difficoltà, che si aggiungono peraltro alle già esistenti difficoltà per redditi bassi per via di part-time minimi,  e preoccupazioni per le prospettive di lavoro che coinvolgono anche gli addetti delle mense universitarie. Abbiamo chiesto soluzioni per garantire i redditi dei lavoratori, delle famiglie, con la proroga  di almeno 27 settimane degli ammortizzatori con causale “Covid-19” e certezze sulla ripresa dell’anno scolastico a settembre, in presenza e in sicurezza per tutti, prevedendo il mantenimento del servizio mensa. Sono necessarie oggi risposte concrete visto il presente difficile e il futuro incerto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Viviana e Gioele, lo sconforto dell'avvocato Venuti: “Non sapremo mai come è morto il bambino”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento