Cronaca

Mense e pulizie scolastiche, lavoratori senza tre mesi di stipendio in piazza

Manifestazione anche a Messina del personale privato impegnato nei servizi all'interno delle scuole. Numerose le richieste di Filcams, Fisascat e Uiltucs in vista della riapertura a settembre dei plessi

Lavoratori di mense e pulizie scolastiche e aziendali in piazza. Oggi di fronte al municipio per la giornata nazionale di mobilitazione Filcams, Fisascat, Uiltucs, Uiltrasporti hanno chiesto risposte immediate su interventi di sostegno al reddito e prospettive di lavoro.  Estensione della copertura degli ammortizzatori sociali, erogazione immediata delle indennità, riapertura dei servizi mensa a settembre, sono queste le richieste alla base dell’iniziativa di mobilitazione. “Le lavoratrici e i lavoratori delle mense scolastiche – dichiarano i segretari generali della Filcams-Cgil e della Uiltucs Messina Francesco Lucchesi e Francesco Rubino – si trovano in una situazione di estrema difficoltà, hanno terminato la copertura dell’ammortizzatore sociale, sono senza reddito da tre mesi considerato che le imprese non hanno provveduto all’anticipo della cassa integrazione e visti i gravi ritardi da parte dell’Inps nell’erogazione dell’indennità. Con la scadenza dell’anno scolastico si vedono sospesi i contratti di lavoro rimanendo di fatto senza occupazione e senza reddito. Una condizione a cui si aggiunge l’incertezza rispetto ai tempi e alle modalità di ripresa dei servizi per l’anno scolastico 2020/2021. Pesanti difficoltà, che si aggiungono peraltro alle già esistenti difficoltà per redditi bassi per via di part-time minimi,  e preoccupazioni per le prospettive di lavoro che coinvolgono anche gli addetti delle mense universitarie. Abbiamo chiesto soluzioni per garantire i redditi dei lavoratori, delle famiglie, con la proroga  di almeno 27 settimane degli ammortizzatori con causale “Covid-19” e certezze sulla ripresa dell’anno scolastico a settembre, in presenza e in sicurezza per tutti, prevedendo il mantenimento del servizio mensa. Sono necessarie oggi risposte concrete visto il presente difficile e il futuro incerto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense e pulizie scolastiche, lavoratori senza tre mesi di stipendio in piazza

MessinaToday è in caricamento