Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

C'è l'accordo tra Caronte&Tourist e sindacati, aumenti salariali per 450 lavoratori

L'ok della società di navigazione dopo le trattative con Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti. Firmato il primo accordo integrativo di secondo livello in favore del comparto Isole Minori

Firmato il primo accordo integrativo di secondo livello del Gruppo Caronte e Tourist Isole Minori che avrà decorrenza immediata dal primo novembre. Ad annunciarlo i Segretari Generali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti della Sicilia, Franco Spanò, Dionisio Giordano ed Agostino Falanga che dichiarano: “ Sono previste forme di armonizzazione e omogenizzazione dei trattamenti economici di circa 450 lavoratori delle società ex NGI, TDI ed ex Siremar operanti nel settore marittimo da e verso le isole minori della Sicilia e la stabilizzazione a tempo indeterminato di 8 piazzalisti.

Complessivamente circa 1 milione il costo dell’accordo, per far fronte alle esigenze dei lavoratori e delle famiglie in questa fase di estrema difficoltà”. Sono previste anche forme di welfare finalizzate alla tutela dei titoli professionali, l’erogazione di una somma una tantum contro il caro energia e aggiungono i segretari, “è il primo accordo integrativo con il gruppo ed è un accordo di grande valenza in una fase economica di grande difficoltà del paese. Ancora una volta il lungo lavoro delle organizzazioni sindacali confederali si traduce in risultati di crescita, tutela e produttività per i lavoratori e per le società del Gruppo Caronte”. “Un accordo ancora più importante se lo si rapporta ai nuovi bandi di gara per i collegamenti marittimi da e per le isole minori che impongono la partecipazione di stakeholder strutturati” concludono Spanò, Giordano e Falanga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è l'accordo tra Caronte&Tourist e sindacati, aumenti salariali per 450 lavoratori
MessinaToday è in caricamento