Cronaca

Litiga con la moglie e tenta di strangolarla, ma la figlia interviene ed evita la tragedia

La ragazza ha consentito alla mamma di fuggire. In manette un 55enne di origini tunisine

Al culmine di una lite domestica, l'ennesima, ha tentato di strangolare la moglie, ma l'intervento della figlia ha evitato la tragedia. La ragazza ha assistito alla scena riuscendo a fermare la violenza far fuggire la madre. Sul posto sono poi arrivati i poliziotti delle Volanti che hanno arrestato un 55enne di origine tunisina. L’uomo è ritenuto responsabile del reato di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

Dai successivi accertamenti espletati, è emerso che l’episodio non costituiva un caso isolato e che da tempo l’uomo maltrattava la donna anche in presenza dei figli, alternando minacce e insulti ad
un atteggiamento autoritario. Plurimi gli episodi di violenza fisica e morale che hanno confermato le responsabilità del reo e portato alla citata misura cautelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la moglie e tenta di strangolarla, ma la figlia interviene ed evita la tragedia

MessinaToday è in caricamento