Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

I lavoratori dei cantieri di servizio in piazza, Calafiore: "Non ci sono i fondi per prorogare i contratti"

Questa mattina a Piazza municipio una delegazione ha manifestato per chiedere all'amministrazione comunale continuità lavorativa. "Ma il finanziamento si è ormai esaurito e al momento non possiamo fare niente", spiega l'assessore Alessandra Calafiore

Il bando si è concluso, gli stipendi sono in corso di pagamento e sul futuro dei lavoratori dei Cantieri di servizio nessuna certezza. Con l'intento di chiedere un incontro al sindaco Cateno De Luca e all'assessore ai servizi sociali Alessandra Calafiore, una delegazione degli impiegati ha manifestato a Piazza Municipio questa mattina.

La richiesta avanzata all'amministrazione è stata quella di discutere su una possibile continuità lavorativa per i partecipanti al bando che vogliono essere adesso stabilmente impiegati per prendersi cura del territorio cittadino in maniera esclusiva. "Messina è un luogo di bellezza straordinaria, quindi va riqualificata, messa in sicurezza e pulita", ribadiscono all'unisono. 

Tuttavia da parte dell'assessorato nessuna notizia confortante. "La continuità lavorativa dipende dal finanziamento che aveva in questo caso una durata limitata a tre mesi e che in questo momento non possiamo più garantire", spiega Alessandra Calafiore che si è messa in contatto con Valentina Roberto, del comitato "Sì cobas" per ribadire la posizione dell'amministrazione.

"I cantieri sono finiti e i pagamenti degli stipendi sono in corso - aggiunge - ma la situazione è questa: questo tipo di recrutamento è a tempo determinato e non può tramutarsi in un contratto indeterminato in assenza dei finanziamenti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori dei cantieri di servizio in piazza, Calafiore: "Non ci sono i fondi per prorogare i contratti"

MessinaToday è in caricamento