Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Messina caput mundi, al Duomo la nuova segnaletica. Caruso: "Noi il baricentro del Mediterraneo"

Inaugurata questa mattina l'insegna turistica che inserisce la città dello Stretto fra le metropoli di tutto il mondo. Caruso: "Guardiamo la città dagli occhi del turista e non del messinese"

"Bisogna guardare la città di Messina con gli occhi del turista e non del messinese". È questo l'intento dell'assessore alla cultura Enzo Caruso che questa mattina, insieme al sindaco Cateno De Luca, all'arcivescovo Giovanni Accolla, e ad altre autorità della città, ha presentato la nuova insegna turistica posizionata al Duomo. Un palo segnaletico che colloca la città dello dello Stretto fra le più grandi metropoli mondiali. "La nostra città è il baricentro del Mediterraneo e dobbiamo vantarci della nostra posizione strategica", ha spiegato ancora. 

Il punto dove è stato posizionato il palo è strategico. "Da qui i turisti potranno fotografare l'insegna e contemporaneamente il Duomo, abitualmente visitato a Mezzogiorno quando suona il campanile", ha sottolineato ancora Caruso invitando a condividere sui social a suon di foto e post l'iniziativa. "L'immagine che della nostra città deve essere veicolata è la migliore, per questo motivo la nascita della nuova segnaletica", ha aggiunto. 

Nessuna polemica, quindi, vuole fermare l'intento dell'assessorato di rinnovare i percorsi turistici messinesi. "Le polemiche legate alle traduzioni dei cartelloni sono meramente strumentali", ha tagliato corto Caruso spiegando che non c'è nessun errore. "Non abbiamo tradotto i termini ma i toponimi, affidandoci anche a esperti madrelingua". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina caput mundi, al Duomo la nuova segnaletica. Caruso: "Noi il baricentro del Mediterraneo"

MessinaToday è in caricamento