Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Bus bloccati dalla sosta selvaggia e autisti minacciati se chiamano i vigili urbani

Lo denuncia a MessinaToday il presidente dell'Atm Giuseppe Campagna: "Se non vogliono l'autobus basta dirlo e noi fermiamo il servizio"

"Ci hai fatto questo regalo, adesso ne faremo uno a te". E' una delle frasi rivolte ad un'autista Atm che aveva appena segnalato alla polizia municipale l'impossibilità di fare manovra a causa della sosta selvaggia. Succede anche questo in alcuni quartieri della città dove evidentemente il servizio di trasporto pubblico non è da tutti ben accetto.

Nelle ultime settimane episodi simili si sono verificati con maggiore insistenza. Vittime soprattutto i giovani conducenti che l'azienda ha assunto da pochi mesi con contratto da apprendistato. "E' una situazione assurda - racconta a MessinaToday il presidente Atm Giuseppe Campagna - alcuni nostri dipendenti si sono spaventati dopo le minacce ricevute, specialmente quelli che provengono da fuori città. Non è certo un bel biglietto da visita per chi deve ambientarsi svolgendo al contempo un ruolo importante come quello dell'autista. In determinate zone non c'è collaborazione con i residenti specialmente dopo un certo orario e segnalare la sosta selvaggia alle forze dell'ordine è addirittura diventato rischioso. Così non possiamo andare avanti, se alcuni villaggi non vogliono il bus basta dirlo e noi agiremo di conseguenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus bloccati dalla sosta selvaggia e autisti minacciati se chiamano i vigili urbani

MessinaToday è in caricamento