Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Sant'Agata di Militello

"Addio Francesco", l'ultimo saluto al 43enne morto in autostrada per colpa di un albero

A Sant'Agata di Militello le esequie del medico deceduto lo scorso 9 ottobre sulla Messina-Palermo. Le indagini della Procura sui motivi che hanno causato il crollo dell'arbusto piantato in un terreno di proprietà del Consorzio Autostrade

È di proprietà del Consorzio Autostrade Siciliane il terreno in cui si trovava l'albero che lo scorso 9 ottobre è crollato lungo la carreggiata dell'A20 provocando la morte del 43enne Francesco Maniaci. L'auto del medico, originario di Sant'Agata di Militello, si è schiantata contro l'arbusto, un impatto violento che non ha lasciato scampo allo sfortunato professionista. Sulla vicenda nessun commento da parte del Cas, il presidente Filippo Nasca ha scelto di non rilasciare alcuna dichiarazione durante la fase delle indagini. A indagare è la procura di Termini Imerese che al momento ha aperto un fascicolo contro ignoti. Gli inquirenti dovranno accertare i motivi che hanno portato al cedimento dell'albero in una giornata serena e senza vento. Si valuta anche l'ipotesi di un probabile crollo a causa degli incendi che durante l'estate hanno provocato ingenti danni anche alla vegetazione a ridosso dell'A20 Messina-Palermo. Il Codacons ha annunciato un esposto alla Procura della Repubblica per accertare eventuali responsabilità mentre Federconsumatori ha parlato di "tragedia annunciata" puntando il dito contro la manutenzione delle aree verdi di pertinenza autostradale. Una criticità più volte oggetto di interesse da parte di chi assiste gli utenti. 

Intanto nel pomeriggio si sono celebrati i funerali di Francesco Maniaci. L'intera comunità di Sant'Agata di Militello si è stretta intorno ai famigliari del medico che quella tragica mattina stava raggiungendo Trapani per questioni di lavoro. Nella chiesa di San Francesco l'omelia celebrata da don Dino Lanza davanti a tante persone, amici e conoscenti di Maniaci. Toccanti le parole dei parenti lette ad alta voce nel silenzio della chiesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Addio Francesco", l'ultimo saluto al 43enne morto in autostrada per colpa di un albero
MessinaToday è in caricamento