Tolleranza zero per i controlli a tappeto in strade e piazze, nel mirino i motociclisti

Senza casco o copertura assicurativa, in tre restano a piedi dopo i controlli della polizia municipale. Verbali anche per attività rumorose

Motociclisti della Municipale in azione coordinati dall'assessore Dafne Musolino. Controlli a tappeto anche a Messina e tolleranza zero in occasione della seconda giornata di "zona arancione" fissata dal recente decreto anti-contagio per il periodo natalizio. Gli agenti stanno presidiando le strade maggiormente trafficate e le piazze da nord a sud con posti di controllo anche nelle ville comunali.

Verbalizzazione a tappeto in via Garibaldi, corso Cavour, via Tommaso  Cannizzaro, Viale San Martino.

Verbalizzato un centauro che passeggiava sul marciapiede, rincorso e fermato, è risultato poi senza la copertura assicurativa obbligatoria. Multati altri due centauri che circolavano senza casco obbligatorio. Tutti rimasti a piedi e con pesanti sanzioni da pagare per infrazioni al codice della strada: 951.00 euro di multa e 5 punti + fermo/60 giorni oltre il sequestro per chi non aveva la copertura assicurativa. 

La polizia municipale ha anche elevato due verbali per 206.60 euro per attività rumorose. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Zona rossa alla De Luca dal 18 al 28 gennaio, la nuova ordinanza: sospeso l'asporto e chiuse le scuole

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

  • Insulti su fb per il cacciatore morto, Rizzo: "Troppa cattiveria, siamo vicini alla famiglia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento