Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sinagra

Mancato rispetto delle norme anti-Covid, carabinieri chiudono per cinque giorni un locale

L'intervento dei militari dell'Arma a Sinagra. Il titolare dovrà pagare anche una sanzione. Due i denunciati duranti i controlli per guida in stato d'ebbrezza e false generalità

Lavorava senza osservare le norme anti-Covid e senza indossare alcun dispositivo di protezione individuale. Nei guai un commerciante di Sinagra, colto in flagrante dai carabinieri durante un normale controllo. L'esercente dovrà pagare una sanzione mentre il locale rimarrà chiuso per cinque giorni.

L'attività di controllo del militari dell'Arma ha poi portato a due denunce, sempre sul territorio nebroideo. A Santa Domenica Vittoria  è stato denunciato un 55enne del luogo per guida in stato di ebbrezza alcolica. Nel corso del controllo eseguito nei confronti dell’uomo, mentre era alla guida dell’autovettura, anche mediante l’utilizzo dell’etilometro in dotazione alla Sezione Radiomobile, i militari hanno accertato un tasso alcolemico medio superiore a 1,30 g/l. Per tale motivo i carabinieri hanno proceduto al ritiro della patente di guida.

Gli stessi militari, inoltre, hanno denunciato in stato di libertà un 47enne, originario della provincia di Catania e abitante nel siracusano, per false dichiarazioni sulla identità o su qualità
personali proprie o di altri. L’uomo, nel corso del controllo eseguito nei suoi confronti, mentre era alla guida di un’autovettura, ha fornito ai Carabinieri false generalità. Attraverso più approfondite
verifiche, i militari dell’Arma sono riusciti ad identificare l'uomo, accertando altresì che era sprovvisto della patente di guida, in quanto revocatagli nel 2017 dalla Prefettura di Siracusa e pertanto al 47 enne è stata comminata anche la sanzione pecuniaria di 5.100 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancato rispetto delle norme anti-Covid, carabinieri chiudono per cinque giorni un locale

MessinaToday è in caricamento