Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

L'Europa dà il via libera al Ponte, soddisfazione del governo: "Confermata serietà della proposta"

L'ok della commissione Trasporti alla grande opera inserita nel corridoio Berlino-Palermo

L'Europa mostra il disco verde al progetto Ponte sullo Stretto. Così come reso noto dal vicepremier Matteo Salvini "La Commissione Trasporti sul regolamento Ten-T ha premiato l’impegno e la serietà dell’Italia". Arrivato quindi l'ok all'emendamento che prevede la realizzazione dell'opera nel quadro degli interventi strategici comunitari. "Un segnale importante - si legge in una breve comunicato del ministero -  una vittoria del nostro Paese che conferma la serietà della proposta del Vicepremier e Ministro Matteo Salvini”.

"Il via libera dell’Europa dimostra ancora una volta la bontà e la serietà del progetto con cui vogliamo rilanciare il Paese. Avanti così". Lo dichiara il deputato siciliano della Lega Anastasio Carrà. A fare da eco è la senatrice Tilde Minasi, capogruppo in commissione Ambiente alla Camera. "Alla faccia di Bonelli e gufi vari, oggi arriva l’ufficialità che anche la Commissione europea riconosce la bontà del progetto del Ponte sullo Stretto di Messina. Dalla Commissione Trasporti sul regolamento Ten-T otteniamo, quindi, conferme decisive per le infrastrutture nel nostro Paese, tra tutte l’ok alla proposta della Lega di includere il Ponte nell’attuale regolamento finanziario del CEF2. Un’opera infrastrutturale che collegherà la Sicilia all’Italia e all’Europa, un acceleratore di sviluppo per la mia Calabria e per tutto il Sud. Bene così e grazie al ministro Salvini per dare al meridione l’opportunità che merita".

Gallo: "Senza alta velocità il Ponte non ha senso"

“Dall’audizione di oggi nelle Commissioni congiunte Ambiente e Trasporti della Camera dei Deputati è emerso con chiarezza che senza una vera Alta Velocità in Sicilia il Ponte sullo Stretto non ha ragione di essere realizzato. In particolare il prof. Francesco Russo ordinario d’ingegneria dei trasporti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria ha evidenziato come la mancata previsione dell’Alta velocità in Sicilia può mettere a rischio la realizzazione del Ponte per il mancato superamento dei parametri di sostenibilità economica. In queste condizioni nessuno prenderebbe il treno”. Lo afferma, in una dichiarazione, Francesco Gallo, deputato di Sud chiama Nord.

“La mancata realizzazione dell’Alta Velocità - prosegue Gallo- determinerebbe meno entrate per chi gestisce il servizio ferroviario con conseguenze negative sia sotto il profilo economico che sotto quello ambientale. “Per questo continuiamo a ripetere, se si vuole veramente realizzare l’opera, che è prioritario mettere mano all’Alta Velocità in Sicilia e potenziare quella in Calabria”, conclude il parlamentare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Europa dà il via libera al Ponte, soddisfazione del governo: "Confermata serietà della proposta"
MessinaToday è in caricamento