Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, dopo le controanalisi al Papardo i primi casi ufficiali sono due

Un vigile del Fuoco da Sant'Agata militello è stato trasferito all'ospedale di Barcellona. Di notte l'ufficialità dopo i secondi esami. Accertato ufficialmente un altro uomo, un anziano, con il covid 19, domani mattina l'assessorato regionale alla Salute fornirà il bollettino

L'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto

Bisogna ancora attendere l'esito delle analisi dal Centro di riferimento del Papardo che termineranno tra due ore prima di affermare con certezza che si tratta del primo caso di coronavirus in provincia di Messina, il paziente non è messinese. A confermare la notizia il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia che dichiara: "Aspettiamo a dire che si tratti del primo caso, attualmente è ricoverato all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto dove abbiamo il reparto di Malattie Infettive e abbiamo avviato tutte le procedure imposte dal ministero della Salute, il focolaio non è di sicuro nella nostra provincia anche perché l'uomo, non messinese, proveniva da fuori, da Sant'Agata militello lo abbiamo trasferito a Barcellona dove abbiamo il reparto specializzato". Un primo tampone eseguito a Barcellona avrebbe dato esito positivo ma il Centro di riferimento al Papardo che sta effettuando le controanalisi sostiene che orientativamente è negativo ed è opportuno attendere la certezza delle analisi che sono attualmente in corso. 

Dal'assessorato regionale alla Salute fanno sapere di essere in attesa delle controanalisi al Papardo prima di stabilire con certezza scientifica che l'uomo sia positivo al Covid 19. 

Poco dopo le 23 fonti dell'assessorato regionale alla Salute confermano, terminate le controanlisi all'ospedale Papardo, la positività al coronavirus dell'uomo ricoverato all'ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto, si tratta di un vigile del Fuoco rientrato a Sant'Agata Militello da Roma dopo corsi di formazione. Domani mattina l'assessorato fornirà in un bollettino i dati sul Messinese, le analisi sull'uomo saranno adesso trasferiti allo Spallanzani di Roma per gli accertamenti definitivi. Anche un altro uomo, un anziano residente a Messina, ha contratto il coronavirus e al momento non risulta ricoverato in ospedale ma si trova a casa. I casi ufficiali sono due secondo le conferme ufficiali dell'azienda sanitaria provinciale e dell'ospedale Papardo. 

Aggiornamento delle 23,20 // Notizie ufficiali su casi di coronavirus dopo controanalisi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dopo le controanalisi al Papardo i primi casi ufficiali sono due

MessinaToday è in caricamento