Cronaca Centro

Ruba due profumi in un negozio del centro, ai domiciliari cinquantanovenne

La donna dopo aver tolto l'antitaccheggio e aver messo i flaconi in borsa stava per andar via ma è stata bloccata dai dipendenti del punto vendita a cui ha riconsegnato la merce rubata. Per la donna non era il primo caso di furto

Pensava di riuscire a farla franca sottraendo la merce dal negozio e riuscendo ad andare via indisturbata. Ma le cose sono andate diversamente per la cinquantanovenne che ieri è stata arrestata dalla polizia, colpevole di aver rubato due flaconi di profumo del valore di 204 euro. La donna, dopo aver staccato gli adesivi antitaccheggio delle boccette e averle infilate in borsa, stava per andar via quando i dipendenti del negozio l'hanno fermata. La donna ha mostrato subito la merce rubata e l'ha riconsegnata. Gli accertamenti effettuati dai poliziotti impegnati nel controllo del territorio hanno evidenziato che non era la prima volta. La donna era già gravata da notizie di reato per più e ripetuti fatti analoghi negli anni passati.È stata pertanto tratta in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposta agli arresti domiciliari. Sarà giudicata stamani con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba due profumi in un negozio del centro, ai domiciliari cinquantanovenne

MessinaToday è in caricamento