Ragazzo trova portafogli con soldi e assegni e lo restituisce: "Dal proprietario nemmeno un grazie"

Autore del lodevole gesto uno studente del "Caio Duilio" di origine marocchina. All'interno del portafoglio anche documenti e carte di credito. La delusione del giovane dopo il comportamento del proprietario

Ha trovato un portafoglio per strada con all'interno soldi, carte di credito e assegni, ma invece di appropriarsene ha invece scelto di andare dai carabinieri. Protagonista del lodevole gesto è Othmane Ait Mhamed Ou Ali, giovane studente di origine marocchina dell'istituto nautico Caio Duilio. Ed è la stessa scuola a raccontare la vicenda, risalente al 30 ottobre, soffermandosi sull'inaspettata delusione a cui è andato incontro il ragazzo. Una volta rintracciato, infatti, il proprietario (una donna di circa 60 anni) non gli ha detto neanche grazie.  Ma per lui è andata bene così.

Il giovane ha dichiarato che quei soldi gli sarebbero serviti, ma che non poteva di certo rinunciare ai suoi valori. Ma per lui è andata bene così, di certo rifarebbe la stessa cosa.

"In periodo di crisi la tentazione potrebbe essere molto forte. Trovare dei soldi per strada e, che fare? Tenerli o restituirli? È giusto - commenta il Caio Duilio -  dare o pretendere una ricompensa? Ecco perché ci piace stigmatizzare un gesto che ahinoi è sempre più raro, ma che dimostra, ancora una volta, che in una società complessa e difficile come la nostra, c';è ancora chi crede nei principi e nei valori morali. Che poi l' autore del bellissimo gesto sia un giovane extracomunitario, questo forse smentisce i preconcetti, i pregiudizi ed i luoghi comuni che, purtroppo, ancora albergano in una frangia malata e miope della nostra società".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

Torna su
MessinaToday è in caricamento