Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Gazzi / Valle degli Angeli

Rifiuti abbandonati in strada, tra gli "zozzoni" anche un dipendente comunale

L'uomo è stato colto in flagrante dalla polizia municipale durante un controllo. Per lui è scattata la multa

Non si placa l'incivile abitudine di alcuni messinesi che preferiscono abbandonare i rifuti in strada invece di seguire le regole della differenziata. Tra gli "zozzoni" anche un dipendente comunale, colto in flagrante dalla polizia municipale durante un controllo a Valle degli Angeli. A darne notizia è il sindaco Cateno De Luca, pubblicando sulla pagina Facebook il verbale con la multa che gli agenti del nucleo Tutela Ambientale hanno notificato all'uomo.

"Un signore - ha raccontato il sindaco - uscendo da una abitazione, prendeva un sacco di rifiuti e con la macchina si inoltrava tra le strade della zona. Ovviamente la Polizia Municipale lo seguiva e lo beccava mentre abbandonava il sacco con i rifiuti. Ma le sorprese non erano finite, perché lo zozzone, beccato il flagranza, era un dipendente comunale, che tentava di giustificare la sua condotta dichiarando che non era la sua spazzatura. Capite bene che se questi sono gli esempi degli inquilini di Palazzo Zanca ci sono poche speranze che i messinesi comprendano il valore della raccolta differenziata. Ma noi non demordiamo, andremo avanti e continueremo a lavorare per liberare Messina dagli incivili. A ciascuno è concesso ravvedersi, mi auguro che questo dipendente comprenda la gravità della sua condotta e sappia emendare il suo gesto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati in strada, tra gli "zozzoni" anche un dipendente comunale
MessinaToday è in caricamento