Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Litoranea Nord / Strada Panoramica dello Stretto

Messina Servizi rimuove i cassonetti, la Panoramica diventa una discarica

In zona la raccolta porta a porta non è ancora partita. I residenti non sanno più dove conferire l'immondizia. La denuncia di Dario Carbone e Lorena Fulco

La strada Panoramica dello Stretto come una discarica.

E' quanto accade dopo la rimozione dei cassonetti nella popolosa zona residenziale. Una decisione non comunicata così come denunciato da Dario Carbone di Vento dello Stretto e dal consigliere del quinto quartiere Lorena Fulco.

Messina Servizi, infatti, avrebbe rimosso i contenitori nonostante la Panoramica non sia ancora interessata dalla raccolta porta a porta. Cumuli di immondizia sono quindi rimasti sul marciapiede, al momento utilizzato come discarica a cielo aperto. 

Sulla vicenda interviene anche il consigliere Franco Laimo che smentisce in parte l'allarme lanciato da Carbone e Fulco e attribuisce lo scempio all'inciviltà dei cittadini.

"Occorre precisare che nei giorni in cui è vietato conferire rifiuti, dunque sotto le feste, i cassonetti (ancora presenti nelle rispettive postazioni) erano già stati sommersi dai rifiuti. Gli stessi cassonetti soltanto successivamente venivano rimossi e non precedentemente così come divulgato. Già il 2 gennaiogli uomini di Messina Servizi erano al lavoro per ripulire quanto distribuito da incivili cittadini noncuranti delle regole di conferimento. Bisogna ancora precisare che la raccolta differenziata (al contrario di quanto divulgato) è cominciata già da due settimane in questa zona fino al complesso residenziale Eden Park (proprio dove è stata scattata la foto che evidenzia uno dei cumuli di immondizia presenti in quella zona), ed è stata data la possibilità ai cittadini residenti di cominciare ad adeguarsi al nuovo metodo di conferimento, comunicando in questi giorni a più non posso mediante diversi canali di comunicazione l'avvio dello stesso porta a porta e della graduale rimozione dei cassonetti Rsu, adesso però i cassonetti pian piano sono in fase di rimozione, per completare a 360° l'iter procedurale dello stesso porta a porta. Da sottolineare che cittadini residenti si sono ben mostrati al cambiamento". 

Laimo punta il dito anche contro altre azioni di inciviltà in merito all'abbandono di rifiuti indifferenziati  registrate sulla litoranea nella zona di Paradiso in via consolare Pompea, ove sono stati gettati numerosi sacchetti lungo la strada ed in diverse aiuole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina Servizi rimuove i cassonetti, la Panoramica diventa una discarica

MessinaToday è in caricamento