rotate-mobile
Cronaca

“Senti… come io sento”, esperienza sensoriale per capire più da vicino cosa una persona nello spettro autistico

L'iniziativa di inclusione e condivisione dell’Unità ospedaliera complessa di Neuropsichiatria Infantile del Policlinico, in sinergia con l’assessorato alle Politiche Sociali e l’Asp. Appuntamento domani a Palazzo Zanca nell'ambito della giornata mondiale dell’autismo

Chi accederà al palazzo comunale di Messina domani 10 aprile, a partire dalle 10:30, avrà la possibilità di vivere un’esperienza significativa, comprendendo più da vicino cosa vive ogni giorno una persona nello spettro autistico.

È l’iniziativa di inclusione e condivisione che l’Unità ospedaliera complessa di Neuropsichiatria Infantile del Policlinico di Messina, in sinergia con l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune e l’ASP di Messina, promuove domani nell’atrio di ingresso di Palazzo Zanca.

Un percorso sensoriale strutturato attraverso i cinque sensi: vista, udito, tatto, gusto e olfatto che tutti potranno effettuare e che in particolare è rivolto ai dipendenti comunali con l’obiettivo di conoscere in modo concreto sensazioni e percezioni di chi vive una neurodivergenza perché tale consapevolezza può essere determinante nel favorire una reale inclusione sociale di coloro che vivono con una disabilità.

“Siamo felici come AOU – ha detto il manager Giorgio Giulio Santonocito – di poter essere presenti sul territorio con i nostri professionisti in un’attività così significativa. Sviluppare percorsi di inclusione è uno degli strumenti che può favorire una reale presa in carico di una persona autistica. Ringrazio l’amministrazione comunale per la sinergia e la disponibilità”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Senti… come io sento”, esperienza sensoriale per capire più da vicino cosa una persona nello spettro autistico

MessinaToday è in caricamento