Acque reflue nel lago grande di Ganzirri, sequestrata la condotta e denunciati i responsabili

I vigili urbani della sezione Tutela del Territorio hanno scoperto una nuova violazione ai danni della Riserva orientata di Capo Peloro, indagini in corso per accertare altri reati

Ancora scarichi inquinanti nei laghi di Ganzirri. I vigili urbani della Tutela del Territorio guidati dal commissario Giovanni Giardina sotto il coordinamento del sindaco Cateno De Luca e dell'assessore Dafne Musolino hanno proceduto ieri al sequestro della condotta di acque reflue che scaricava nel lago grande di Ganzirri. Denunciati penalmente i responsabili della struttura da dove proveniva la condotta, le indagini della polizia municipale proseguono per accertare ulteriori violazioni ai danni della Riserva orientata di Capo Peloro che è sotto tutela ambientale. Non è il primo caso negli ultimi anni di illeciti al rispetto ambientale dei laghi di Ganzirri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blatte e scarafaggi tra panna e babà, chiusi una nota pasticceria e un laboratorio abusivo

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Coronavirus: un nuovo contagiato in Sicilia, sono 130 gli attuali positivi

  • Blocca una donna in auto e tenta di rapinarla, poi minaccia con un coltello il compagno

  • Incendio in abitazione sul Boccetta, residenti e vicini riescono a salvarsi

Torna su
MessinaToday è in caricamento