rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Spaccia per "Dop" formaggio ottenuto con mix di latte diverso, denunciato

La tentata frode scoperta dai carabinieri del nucleo Tutela Agroalimentare. Nel mirino dei controlli il titolare di un caseificio della provincia

Spacciava il suo formaggio, ottenuto tramite un mix di latte ovino e caprino, per DOP. Per questo motivo il titolare di un caseificio della provincia è stato denunciato all'autorità giudiziaria per tentata frode in commercio aggravata. L'uomo, così come appurato dai carabinieri del nucleo per la Tutela Agroalimentare, era pronto a vendere i prodotti sulsito internet aziendale.

L'etichetta, infatti, parlava di Pecorino Sicilia Denominazione Origine Protetta, nonostante la qualità e la filiera di produzione fosse ben diversa.

I militari dell'Arma nelle ultime settimane hanno continuato ad effettuare ispezioni in diverse aziende del settore. Nel corso delle attività di controllo, che hanno interessato le regioni Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Calabria e Sicilia, sono state riscontrate violazioni alle normative sull’etichettatura e presentazione dei prodotti, sulla rintracciabilità degli alimenti e tutela dei marchi tutelati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia per "Dop" formaggio ottenuto con mix di latte diverso, denunciato

MessinaToday è in caricamento