Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Vigili aggrediti, il Csa scrive al Comune: "Taser e 'bastoni' agli agenti"

La proposta del sindacato a tutela delle forze dell'ordine. L'appello a modificare il regolamento per garantire la sicurezza

L'aggressione a due vigili urbani avvenuta questa mattina, ha riacceso i riflettori sul tema sicurezza per i componenti delle forze dell'ordine che ogni giorno sono in servizio per le strade cittadine. Sul tema è intervenuto il sindacato Csa scrivendo una lettera all'amministrazione comunale per dotare gli agenti di taser e bastoni distanziatori.

Il dirigenter sindacale Gaetano Giordano tira in balli il decreto sicurezza del primo governo Conte secondo il quale i Comuni che superano i 100mila abitanti possono dotarsi di armi ad impulso elettrico ed avviare una fase di sperimentazione al fine di dotare il la polizia municipale del “taser”. Una soluzione che il Conte-bis aveva già approvato per la polizia. 

Da qui la richiesta di Giordano di modificare il regolamento "per prevedere e disciplinare questa opportunità di salvaguardia della salute e della incolumità del personale su strada".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili aggrediti, il Csa scrive al Comune: "Taser e 'bastoni' agli agenti"

MessinaToday è in caricamento