Lunedì, 22 Luglio 2024
Cucina

L'Immacolata inaugura le feste natalizie, immancabili le "sfinci messinesi"

Profumo di tradizione nella classica ricetta senza tempo

Dolci o nella versione salata, con una spolverata di zucchero o ripiene con le acciughe e c'è chi nella variante  dolce preferisce farcirle con ricotta, uva passa o cioccolato. Oggi prepariamo le "sfinci messinesi" chiamate anche spinci. Ricetta immancabile nelle tavole messinesi per le festività natalizie. Ecco la ricetta semplice e veloce.

Ingredienti 

500 g di farina 00, 
25 g di lievito di birra, 
Acqua q.b., 
1 cucchiaio a di olio extravergine d’oliva,
2 cucchiai di zucchero,
Buccia grattugiata di un limone o di un’arancia non trattati (facoltativo), 
150 g di uva passa, 
Mezzo cucchiaio di sale.
Zucchero semolato e qualche pizzico di cannella in polvere (facoltativo) q.b.
olio di semi q.b

Preparazione

Deporre l’uva passa dentro una tazza di acqua tiepida e dopo dieci minuti asciugare e mettere da parte. Procedere trasferendo la farina in un tegame creando la classica fontana dove si aggiungerà l’olio e il lievito già precedentemente sciolto in acqua tiepida. Da qui si comincerà a lavorare l’impasto aggiungendo uno dopo l’altro zucchero la buccia ( non è obbligatoria) e il sale e per ultimo l’uva passa infarinata. Mentre si continua a lavorare la pasta aggiungere gradualmente l’acqua tiepida (per realizzare l’intera ricetta ne servirà circa 500ml) fino a quando l’impasto diverrà liscio e omogeneo. Lasciarlo riposare nella ciotola, dopo averla coperta con un panno,  per circa 2.3 ore fino a quando nell'impasto non compariranno le bollicine. Quando sarà pronto munitevi di cucchiaio e  una alla volta friggete le sfinci in abbondante olio caldo, a fine cottura  dovranno diventare gonfie e ben dorate. Ponete le vostre frittelle in un recipiente con carta assorbente e quando  si saranno raffreddate spolverate con zucchero semolato e cannella (facoltativa), le sfinci messinesi sono pronte da servire in tavola. Buon appetito!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Immacolata inaugura le feste natalizie, immancabili le "sfinci messinesi"
MessinaToday è in caricamento