Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi

Teatro Vittorio, “La Cena” dove lo spettatore diventa protagonista

Spettacolo fuori abbonamento con la regia di Walter Manfrè, per provare l’emozione di essere in scena. Dal 14 al 22 maggio, il Foyer si trasforma in sala da pranzo per soli 27 “invitati”

Una sala da pranzo per soli 27 spettatori che saranno coinvolti e catapultati in un meccanismo coinvolgente e sensuale. Nessuna distanza fra l’attore e lo spettatore. E’ la formula sceta per “La Cena” di Giuseppe Manfridi, al Foyer del teatro Vittorio Emanuele dal 14 al 22 maggio.  Lo spettacolo fuori abbonamento, con la regia di Walter Manfrè, vede protagonisti gli attori Andrea Tidona, Chiara Condrò, Stefano Skalkotos e Cristiano Marzio Penna,  ma soprattutto gli spettatori che svolgeranno il ruolo di invitati ma non assaggeranno cibo e non potranno mutare il corso degli avvenimenti. 

Il testo è stato scritto su sollecitazione di Walter Manfrè da uno dei più importanti drammaturghi italiani contemporanei, Giuseppe Manfridi, che ha badato a restituire un’opera carica di tensione drammatica e di ironia che alla fine lascia tramortito il pubblico. Lo spettacolo vide il suo debutto a Roma nel 1992 e da allora ha visitato i più importanti teatri italiani (Nazionale di Milano, Delle Arti di Roma, Niccolini di Firenze) e ripetuto le sue presenze a TaorminaArte ed in sedi di prestigiose ville, alberghi lussuosi e storiche locations. All’inizio della Cena il capo-cameriere servirà agli invitati dell’ottimo vino bianco fresco. I quattro attori (padre, figlia, fidanzato e maggiordomo) cominceranno a dipanare una discussione riguardante misteriosi affari di famiglia di natura assolutamente personale che turberanno gli invitati poiché metteranno in campo vicende del passato e del presente caratterizzati dalla più assoluta impudicizia.
La trama non si può raccontare poiché sul suo mistero sono basati l’emozione e la tensione che percorrono tutta la vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Vittorio, “La Cena” dove lo spettatore diventa protagonista

MessinaToday è in caricamento