rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Eventi

La Tosca apre la stagione lirica e conquista il pubblico del teatro Vittorio

Applausi per il supremo capolavoro operistico di Giacomo Puccini affidato alla regia di Carlo Antonio De Lucia e alla direzione musicale di Carlo Palleschi. La replica domenica 5 marzo

E’ ricca di teatralità la Tosca che assassina Scarpia nel supremo capolavoro operistico di Giacomo Puccini prodotta dall’Ente Teatro di Messina. Accolta con generosi applausi da un pubblico gremito come raramente capita a Messina, decretando un vero trionfo per tutti gli interpreti, in particolare per il possente Scarpia cantato da Vitality Bilyy che possiede anche il  physique du rôle.

Al suo fianco vi è una  Diana Lamar completamente calata nel ruolo di Tosca. La sua è una Tosca a tratti nevrotica più che gelosa nel primo duetto con Cavaradossi, poi terrorizzata ma audace nel terribile scontro con Scarpia del secondo atto. Il soprano ha il grande merito di averne tutte le note, dalle sognanti evocazioni a mezza voce della casetta nel primo atto per andare alla struggente e disperata preghiera del “Vissi d’arte” con il fraseggio e i legati nel canto che esprimono devozione ma anche incredulità nell’essere sottoposta a tali prove, concludendo in quel “me ne rimuneri così” acuto, sottile e sofferto.

Stefano Secco, infine, è un Mario Cavaradossi che ha convinto la platea nelle pagine più famose. Il tenore italiano prende subito dando grande prova di sé nell’ iniziale Recondite Armonie, banco di prova dei tenori perché a voce “fredda” e siglando un  “La vita mi costasse, vi salverò!” preciso per potenza e cantando le molte frasi d’amore per la sua Tosca con affetto sincero. Il celebre “E lucevan le stelle” è eseguito con slancio. Colore e timbro sono ragguardevoli.

Lodati senza riserva l’Angelotti di Lorenzo Barbieri bello da vedersi e gradevole da ascoltare, il Sagrestano/Sciarrore di Alessio Verna, lo Spoletta di Davide Scigliano, e Sofia Ciuffo nel ruolo di un pastorello.

Si deve rendere giustizia alla pregevole e sensibile direzione d’orchestra di Carlo Palleschi, attento alle esigenze del canto, distillatore di belle sonorità e creatore di magiche atmosfere “impressioniste” nei momenti in cui la partitura lo consente.

Ottimi l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele, il Coro “Francesco Ilea” di Reggio Calabria diretto da Bruno Tirotta e il Coro di voci bianche “Bianco Suono” diretto da Agnese Carrubba.

La regia di Carlo Antonio De Lucia è astuta nell’evidenziare tutte le potenzialità presenti nel libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa dall’omonimo dramma di Victorien Sardou. Belli i colori e lo stile moderno pur nel rispetto della “tradizione” grazie anche al lavoro del video designer Matthias Schnabel, del light designer Giuseppe Calabrò e delle di scene di Daniele Piscopo con l’allestimento di Opera Procuction C.D. GmbH – Austriae.

Si replica fino a domenica 5 marzo.

osca1

𝐓𝐎𝐒𝐂𝐀
𝑜𝑝𝑒𝑟𝑎 𝑙𝑖𝑟𝑖𝑐𝑎 𝑖𝑛 𝑡𝑟𝑒 𝑎𝑡𝑡𝑖 𝑑𝑖 𝐆𝐢𝐮𝐬𝐞𝐩𝐩𝐞 𝐆𝐢𝐚𝐜𝐨𝐬𝐚 𝑒 𝐋𝐮𝐢𝐠𝐢 𝐈𝐥𝐥𝐢𝐜𝐚
𝑑𝑎𝑙𝑙’𝑜𝑚𝑜𝑛𝑖𝑚𝑜 𝑑𝑟𝑎𝑚𝑚𝑎 𝑑𝑖 𝐕𝐢𝐜𝐭𝐨𝐫𝐢𝐞𝐧 𝐒𝐚𝐫𝐝𝐨𝐮
𝑚𝑢𝑠𝑖𝑐𝑎 𝑑𝑖 𝐆𝐢𝐚𝐜𝐨𝐦𝐨 𝐏𝐮𝐜𝐜𝐢𝐧𝐢
𝐹𝑙𝑜𝑟𝑖𝑎 𝑇𝑜𝑠𝑐𝑎 𝐃𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐋𝐚𝐦𝐚𝐫
𝑀𝑎𝑟𝑖𝑜 𝐶𝑎𝑣𝑎𝑟𝑎𝑑𝑜𝑠𝑠𝑖 𝐒𝐭𝐞𝐟𝐚𝐧𝐨 𝐒𝐞𝐜𝐜𝐨
𝐼𝑙 𝐵𝑎𝑟𝑜𝑛𝑒 𝑆𝑐𝑎𝑟𝑝𝑖𝑎 𝐕𝐢𝐭𝐚𝐥𝐢𝐲 𝐁𝐢𝐥𝐲𝐲
𝐶𝑒𝑠𝑎𝑟𝑒 𝐴𝑛𝑔𝑒𝑙𝑜𝑡𝑡𝑖 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐁𝐚𝐫𝐛𝐢𝐞𝐫𝐢
𝑆𝑝𝑜𝑙𝑒𝑡𝑡𝑎 𝐃𝐚𝐯𝐢𝐝𝐞 𝐒𝐜𝐢𝐠𝐥𝐢𝐚𝐧𝐨
𝐼𝑙 𝑆𝑎𝑔𝑟𝑒𝑠𝑡𝑎𝑛𝑜/𝑆𝑐𝑖𝑎𝑟𝑟𝑜𝑛𝑒 𝐀𝐥𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨 𝐕𝐞𝐫𝐧𝐚
𝑈𝑛 𝑐𝑎𝑟𝑐𝑒𝑟𝑖𝑒𝑟𝑒 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐁𝐚𝐫𝐛𝐢𝐞𝐫𝐢
𝑈𝑛 𝑃𝑎𝑠𝑡𝑜𝑟𝑒𝑙𝑙𝑜 𝐒𝐨𝐟𝐢𝐚 𝐂𝐢𝐮𝐟𝐟𝐨
𝑑𝑖𝑟𝑒𝑡𝑡𝑜𝑟𝑒 𝐂𝐚𝐫𝐥𝐨 𝐏𝐚𝐥𝐥𝐞𝐬𝐜𝐡𝐢
regia Carlo Antonio De Lucia
𝑣𝑖𝑑𝑒𝑜 𝑑𝑒𝑠𝑖𝑔𝑛 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐡𝐢𝐚𝐬 𝐒𝐜𝐡𝐧𝐚𝐛𝐞𝐥
𝑙𝑖𝑔ℎ𝑡 𝑑𝑒𝑠𝑖𝑔𝑛𝑒𝑟 𝐆𝐢𝐮𝐬𝐞𝐩𝐩𝐞 𝐂𝐚𝐥𝐚𝐛𝐫𝐨̀
𝑠𝑐𝑒𝑛𝑒 𝐃𝐚𝐧𝐢𝐞𝐥𝐞 𝐏𝐢𝐬𝐜𝐨𝐩𝐨
𝑐𝑜𝑠𝑡𝑢𝑚𝑖 𝐒𝐚𝐫𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚 𝐏𝐢𝐩𝐢
𝐴𝑠𝑠𝑖𝑠𝑡𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑎𝑙𝑙𝑎 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑎 𝐄𝐥𝐞𝐨𝐧𝐨𝐫𝐚 𝐂𝐚𝐥𝐚𝐛𝐫𝐨̀
𝐴𝑖𝑢𝑡𝑜 𝑐𝑜𝑠𝑡𝑢𝑚𝑖𝑠𝑡𝑎 𝐅𝐞𝐝𝐞𝐫𝐢𝐜𝐚 𝐅𝐚𝐦𝐚̀
𝐎𝐫𝐜𝐡𝐞𝐬𝐭𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐕𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐄𝐦𝐚𝐧𝐮𝐞𝐥𝐞
𝐂𝐨𝐫𝐨 𝐋𝐢𝐫𝐢𝐜𝐨 “𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐂𝐢𝐥𝐞𝐚” 𝑑𝑖𝑟𝑒𝑡𝑡𝑜 𝑑𝑎 𝐁𝐫𝐮𝐧𝐨 𝐓𝐢𝐫𝐨𝐭𝐭𝐚
𝐂𝐨𝐫𝐨 𝐝𝐢 𝐕𝐨𝐜𝐢 𝐁𝐢𝐚𝐧𝐜𝐡𝐞 “𝐁𝐢𝐚𝐧𝐜𝐨 𝐒𝐮𝐨𝐧𝐨” 𝑑𝑖𝑟𝑒𝑡𝑡𝑜 𝑑𝑎 𝐀𝐠𝐧𝐞𝐬𝐞 𝐂𝐚𝐫𝐫𝐮𝐛𝐛𝐚
𝑀𝑎𝑒𝑠𝑡𝑟𝑜 𝑎𝑙 𝑝𝑖𝑎𝑛𝑜 𝐑𝐨𝐬𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐮𝐭𝐭𝐢
𝑀𝑎𝑒𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑐𝑜𝑙𝑙𝑎𝑏𝑜𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖 𝐒𝐚𝐥𝐯𝐚𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐌𝐞𝐬𝐬𝐢𝐧𝐚, 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐌𝐚𝐞𝐬𝐚𝐧𝐨, 𝐎𝐫𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐂𝐞𝐥𝐞𝐬𝐭𝐢
𝐷𝑖𝑟𝑒𝑡𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑃𝑎𝑙𝑐𝑜𝑠𝑐𝑒𝑛𝑖𝑐𝑜 𝐍𝐮𝐧𝐳𝐢𝐨 𝐋𝐚𝐠𝐚𝐧𝐚̀
𝐶𝑜𝑜𝑟𝑑𝑖𝑛𝑎𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑠𝑐𝑒𝑛𝑜𝑔𝑟𝑎𝑓𝑖𝑒 𝐕𝐢𝐧𝐜𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐓𝐫𝐢𝐜𝐨𝐦𝐢
𝑅𝑒𝑠𝑝𝑜𝑛𝑠𝑎𝑏𝑖𝑙𝑒 𝑡𝑟𝑢𝑐𝑐𝑜 𝐉𝐨 𝐑𝐢𝐳𝐳𝐨
Decoratrici Giulia Moschella, Asia Ruggeri
Collaboratore alla sovratitolazione Giuseppe Minolfi
Collaboratore per campionatore Roberto Chiricosta
𝑎𝑙𝑙𝑒𝑠𝑡𝑖𝑚𝑒𝑛𝑡𝑜 𝐎𝐩𝐞𝐫𝐚 𝐏𝐫𝐨𝐝𝐮𝐜𝐭𝐢𝐨𝐧 𝐂.𝐃. 𝐆𝐦𝐛𝐇 – 𝐀𝐮𝐬𝐭𝐫𝐢𝐚
𝑝𝑟𝑜𝑑𝑢𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝐄.𝐀.𝐑. 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐝𝐢 𝐌𝐞𝐬𝐬𝐢𝐧𝐚

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tosca apre la stagione lirica e conquista il pubblico del teatro Vittorio

MessinaToday è in caricamento