Domenica, 19 Settembre 2021
MessinaToday

Al via la rassegna Incontri d'Estate

Dal 24 al 28 agosto tre appuntamenti nel salotto della Camera di Commercio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Al via la rassegna Incontri d'Estate 2021. Dal 24 al 28 agosto, tre appuntamenti con il salotto della Camera di Commercio, nel quale gli ospiti del mondo della cultura, dello spettacolo, della letteratura, della politica, del mondo imprenditoriale, economico e associativo si confronteranno sui temi di attualità e di interesse per fornire una visione complessiva atta a valorizzare le comunità locali e suggerire soluzioni utili per fare fronte alla recessione conseguente alla pandemia.

Primo appuntamento martedì 24 agostoLA PRIMA TAPPA PRENDERÀ IL VIA A MESSINA IL 24 AGOSTO (ore 10.00 - RTP-GAZZETTA DEL SUD), con i seguenti relatori: Introduzione: Ivo Blandina, Presidente Camera di Commercio Messina Relatori in presenza e in streaming: Alessandro Morelli, Viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Gaetano Armao, Vice Presidente e Assessore all’Economia – Regione Siciliana. Giuseppe Tripoli, Segretario Generale Unioncamere Cateno De Luca, Sindaco della città di Messina (in attesa di conferma) Carlotta Previti, Vice Sindaco della Città di Messina Gaetano Fausto Esposito, Direttore Generale Centro Studi “Guglielmo Tagliacarne” Antonino Tramontana, Presidente Camera di Commercio Reggio Calabria Francesco Benevolo, Direttore Operativo di RAM Spa Lucio D’Amico, Caporedattore Gazzetta del Sud. Maurizio Cociancich, progettista del Rideonstrait Conducono: Massimo Maria Amorosini e Emilio Pintaldi.

IL 26 A MILAZZO (ore 18.00 – P.ZZO D’AMICO) – VALORE PAESE ITALIA: progetto promosso da Agenzia del Demanio con il Mibact, ENIT, Difesa Servizi SpA e dai partner istituzionali che supportano l’iniziativa: Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Infrastrutture, Ferrovie dello Stato, Fondazione FS, Invitalia, Ifel, Istituto per il Credito Sportivo, Anas e Anci. L’iniziativa mira a recuperare e valorizzare il patrimonio pubblico coniugando turismo, cultura, ambiente e mobilità dolce, attraverso la sinergia di tutte le istituzioni coinvolte, insieme per fare rete intorno al rilancio del settore turistico italiano. – PORTA DEL MARE: progetto di riqualificazione dell’ex opificio Molino Lo Presti. Con l’obiettivo del risanamento e il restauro dell’immobile, che risulta essere in area Zes, il progetto intende contribuire in modo sostanziale alla creazione di un polo multifunzionale, collocato nell’area portuale, al fine di promuovere il turismo, oltre alla riqualificazione urbanistica e funzionale del porto di Milazzo per fornire servizi innovativi ai turisti crocieristi ed in transito verso le Eolie. – MILAZZO IL PORTO DA “VIVERE E NON SOLO DA TRANSITARE” a cura del GAL TIRRENO – EOLIE: al fine di superare la dimensione di Milazzo come luogo di transito per le Eolie, occorre realizzare un sistema che faccia vivere come un unicum la città con il suo porto, il suo castello e le isole Eolie. Un porto dove le grandi barche possano trovano accoglienza e supporto per poi visitare le isole e la Sicilia e contemporaneamente un luogo dove si svolgano eventi di grande richiamo per i giovani come una città per la notte mentre gli eventi culturali di alto rilievo potranno trovare ospitalità al castello. Inoltre, andrà ricordato che Milazzo è anche una ottima base per la visita del territorio dei Comuni compresi nel patto territoriale rappresentato dal Gal. Introduzione Ivo Blandina, Presidente Camera di Commercio Messina Relatori in presenza e in streaming: Pippo Midili, Sindaco della città di Milazzo – Presidente Gal Tirreno-Eolie Gaetano Armao, Vice Presidente e Assessore all’Economia – Regione Siciliana. Giorgio Palmucci, Presidente Agenzia ENIT Stefano Mantella, Direttore Centrale strategie immobiliari e innovazione Agenzia del Demanio Gaetano Fausto Esposito, Direttore Generale Centro Studi “Guglielmo Tagliacarne” Giovanni Mangano, Presidente Area Marina Protetta. Maurizio Cociancich, Progettista Porta del Mare Totò Scalisi, operatore ed esperto di Turismo Modera: Massimo Maria Amorosini.

IL 28 agosto si va a Taormina (ore 10.00 -Palazzo Comunale) SVILUPPO SOSTENIBILE, PORTI, TURISMO, MODA E BLUE ECONOMY: QUESTI I TEMI DI APPROFONDIMENTO NEL “SALOTTO” DELLE SINGOLE LOCATION, CON UN APPROCCIO “MADE WITH SICILY” CHE CONSENTE DI VALORIZZARE LE RISORSE E LE PECULIARITÀ DEL TERRITORIO. – TAORMINA SALOTTO E VETRINA DI SICILIA Punto di forza per il rilancio del brand Sicilia sui mercati internazionali. – MADE WITH SICILY “Eccellenze che diventano identità” di una terra che incorpora nelle sue tradizioni millenarie la bellezza e la qualità dei materiali e delle lavorazioni che gli artigiani e i produttori agricoli e gli imprenditori locali hanno ricercato e affinato nel corso di una storia lunga tanti secoli, custode del patrimonio culturale e storico della civiltà greca, di quella araba e normanna. Oltre al turismo, la Sicilia è una delle regioni italiane con una maggiore varietà di produzione artigianale e agroalimentare tipica di qualità che ancora oggi è fiore all’occhiello dell’economia siciliana, supportata dalla fantasiosa creatività dei siciliani, vedi il successo di Dolce & Gabbana nel mondo. In questo contesto, trova spazio la sinergia costituita dalle “produzioni” e i “turisti-visitatori”, ambasciatori una volta rientrati in patria di queste performance. – DESTINATION MAKE! MESSINA percorso di co-creazione di strategie di destinazione, in collaborazione con operatori turistici, stakeholders e insieme agli attori istituzionali del territorio, finalizzato a creare una nuova visione della provincia messinese e ad attrarre flussi turistici per esaltare il tessuto produttivo dell’intera provincia, offrendo risposte in linea con le richieste dei nuovi viaggiatori. Introduzione: Ivo Blandina, Presidente Camera di Commercio Messina Relatori in presenza e in streaming: Mario Bolognari, Sindaco della città di Taormina Gaetano Armao, Vice Presidente e Assessore all’Economia – Regione Siciliana. Giorgio Palmucci, Presidente Agenzia ENIT Dario Cartabellotta, Direttore regionale Assessorato Agricoltura Paola Sabella, Segretario Generale Camera di Commercio Messina Emma Taveri, CEO Destination Makers Totò Scalisi, Operatore ed esperto di Turismo Gerard Schuler, Presidente della Associazione Albergatori di Taormina, Pietro D’Agostino, Presidente della Associazione Commercianti di Taormina Tamaco Sakiko Chemi, Imprenditrice turistica nippo-sicula Laura Mendolia, stilista e direttrice creativa del brand “Pescepazzo” – Taormina Modera: Massimo Maria Amorosini.

“Questa iniziativa – ha spiegato il Presidente della Camera di Commercio Messina, Ivo Blandina – ci permette di consolidare il legame con il territorio e con le associazioni di categoria, individuando i “driver” compresi nel tema generale degli incontri, dai quali partire per programmare un concreto rilancio della nostra provincia che investe un territorio di 108 comuni con tante eccellenze da valorizzare. In questo contesto la Camera di Commercio avrà modo di annunciare i due progetti ammessi a finanziamento “Rideonstrait” (Cavalcare lo Stretto)” e “Porta del Mare” a supporto della domanda turistica nel bacino territoriale di Messina, Milazzo, Taormina, Isole Eolie e Reggio Calabria”. Il format, in presenza e in streaming, sarà diffuso sui canali social ufficiali di OK ITALIA PARLIAMONE e dal partner televisivo RTP – Gazzetta del Sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la rassegna Incontri d'Estate

MessinaToday è in caricamento