Lunedì, 22 Luglio 2024
Politica

Abolizione numero chiuso Medicina, approvato in commissione Ars il ddl

Il parlamentare del Pd Leanza, primo firmatario: "Questa decisione è frutto di un lavoro collaborativo e bipartisan, dimostrando che quando si tratta di questioni cruciali per il futuro della nostra regione, siamo uniti nell'interesse del bene comune"

Approvato in commissione all'Ars il disegno di legge-voto che prevede l’abolizione del numero chiuso ai corsi di laurea in Medicina. "Un primo passo fondamentale che può avere ricadute importanti sulla formazione medica e sull'accesso alle professioni sanitarie nella nostra regione”. Ad annunciarlo Calogero Leanza parlamentare regionale del Pd e primo firmatario del disegno di legge-voto approvato in commissione Cultura formazione e lavoro. Il ddl-voto dovrà adesso passare all’esame dell’aula e, se approvato a Sala d’Ercole, arriverà all’esame del Parlamento nazionale.

"In un'epoca in cui la sanità pubblica è al centro delle nostre preoccupazioni e dove la necessità di medici altamente qualificati è più evidente che mai, abbiamo preso una decisione fondamentale - spiega Leanza -  È stato approvato in commissione il disegno di legge voto che prevede l'abolizione del numero chiuso ai corsi di laurea in Medicina. Questa decisione è un passo avanti significativo nel garantire che i giovani talenti siciliani abbiano la possibilità di intraprendere una carriera medica senza barriere e restrizioni ingiuste.  Non solo offrirà loro opportunità migliori, ma contribuirà anche a colmare il divario di medici nelle aree rurali e svantaggiate della nostra regione. Sono convinto che questa mossa favorirà l'eccellenza nell'istruzione medica, consentendo a più studenti meritevoli di perseguire il loro sogno di diventare medici. Inoltre, avremo una maggiore flessibilità per soddisfare le crescenti esigenze del nostro sistema sanitario. Questa decisione è frutto di un lavoro collaborativo e bipartisan, dimostrando che quando si tratta di questioni cruciali per il futuro della nostra regione, siamo uniti nell'interesse del bene comune. Mi impegnerò a seguire da vicino l'attuazione di questa politica per garantire che sia effettivamente vantaggiosa per i nostri studenti e il nostro sistema sanitario. Oggi, celebriamo un importante traguardo per la Sicilia, e sono fiducioso che questa decisione porterà a un futuro più luminoso e più accessibile per tutti coloro che aspirano a diventare medici o professionisti sanitari nella nostra regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abolizione numero chiuso Medicina, approvato in commissione Ars il ddl
MessinaToday è in caricamento